POMEZIA, SOS Automotive e Rise Against Hunger contro la fame nel mondo: evento aperto a tutti

5 minuti di lettura

Sarà l’astioso problema della fame nel mondo il punto centrale attorno a cui si svilupperà l’evento che si svolgerà domenica 13 novembre a Pomezia (RM) presso l’Hotel Enea in via del mare, 83.  Ad organizzarlo saranno SOS Automotive e Rise Against Hunger: due realtà opposte – una impegnata nel settore automotive, l’altra un’associazione benefica – che però da anni collaborano insieme per il nobile obiettivo di sconfiggere la fame nel mondo. I due team infatti, supportati da amici e familiari, confezioneranno insieme oltre 20.000 pasti da destinare ai bambini bisognosi. L’evento è ovviamente aperto a chiunque voglia partecipare e offrire il suo contributo in un pomeriggio all’insegna della condivisione e soprattutto della solidarietà: dalle ore 15:00 alle ore 18:00, i partecipanti avranno non solo la possibilità di fare del bene, ma anche di fare nuove conoscenze e rafforzare legami già esistenti. Sull’evento sono arrivate anche le dichiarazioni di Emanuele Zappa, Amministratore di SOS Automotive:

Ho sempre cercato, sin da quando ero solo un ragazzo con la partita iva, di fare beneficenza nel mio piccolo. E ho continuato, riservando parte degli utili di fine anno dell’azienda a scopo benefico: inoltre, con SOS Automotive abbiamo sempre supportato organizzazioni benefiche come Save the Children. Con Rise Against Hunger però, riusciamo a dare un aiuto diretto e più concreto. L’evento sarà aperto a tutti: alle famiglie, ai bambini, a chiunque voglia aiutarci in questo nobile scopo”. SOS Automotive è una realtà nata tredici anni fa nel Lazio e successivamente si è estesa a tutta Italia con una rete vendita di consulenti commerciali fino a diventare un’azienda fortemente strutturata: oggi può vantare lo status di azienda numero uno sulla penisola per quanto riguarda il settore del noleggio a lungo termine con il servizio di auto sostitutiva. Tutto questo grazie alla lungimiranza di un amministratore che lavora a stretto contatto con il suo team e che non si è mai fermato, neppure nel periodo del Covid: in controtendenza rispetto al mercato, Zappa è riuscito a tirare fuori la sua azienda da un settore in crisi, assumendo altre persone mentre altri imprenditori si vedevano costretti a licenziarne.

“La nostra azienda – osserva Zappa – si occupa di garantire agli autoriparatori (officine, carrozzerie, ecc) tutti gli strumenti e servizi necessari per soddisfare i loro clienti, quindi l’obiettivo è fin dall’inizio quello di aiutare in un modo o nell’altro le persone: creare qualcosa che lasciasse il segno, e che permettesse ai nostri convenzionati di supportare i loro clienti. L’evento di domenica sarà uno specchio di tutto quello che SOS Automotive è davvero: un segno indelebile, un aiuto concreto, una mano offerta. Unitevi a noi domenica per un mondo senza fame!”. Gli organizzatori invitano chiunque voglia partecipare all’evento a compilare il form presente a questo link, specificando il numero di persone previste: affrettatevi, i posti sono solo 70.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: