SEZZE, trovato l’accordo: “pace” fatta tra Comune e Polizia Locale

4 minuti di lettura

Dopo oltre 4 anni di imbarazzo, arriva la “tregua” tra l’amministrazione comunale di Sezze e il corpo della Polizia Locale setino. Merito di una determina del settore Servizi Amministrativi, che nei giorni scorsi ha approvato una composizione transattiva per i dipendenti comunali (vigili ma non solo) che erano in attesa di percepire le indennità per aver effettuato straordinari proprio nell’estate del 2017, in due diversi progetti. Come si ricorderà, infatti, diversi dipendenti erano stati coinvolti nei progetti “Estate … insieme del Rispetto”, a cura della Polizia Locale, e quello intersettoriale chiamato “Manifestazioni speciali anno 2017 (Estate Setina – teatro, musica e cultura 2017 – Notte Bianca)” coordinato dall’Area II Socio Culturale e Attività Produttive.

Nonostante fossero stati determinati e riconosciuti i compensi per la partecipazione ai progetti, in conformità con gli ordini di servizio ricevuti, pur avendo lavorato in vario ordine di tempo agli stessi, ed avessero regolarmente svolto le proprie funzioni, ai dipendenti non fu liquidato nulla, tanto che due di loro decisero di rivolgersi al Giudice del Lavoro presentando due ricorsi nei quali l’ente è risultato soccombente, tanto da convincersi a risolvere la controversia attraverso una transazione bonaria, al fine di evitare ulteriori costi processuali. Risolto il problema nato con i due casi specifici e con i ricorsi che avevano condannato l’ente a pagare, lo stesso Comune ha ritenuto opportuno definire bonariamente anche eventuali altre ipotesi di conflitto con gli altri dipendenti partecipanti ai progetti. Attestata la realizzazione dei progetti, la buona riuscita e il raggiungimento degli obiettivi a ciascuno assegnati, indicati tutti i partecipanti ai progetti, le ore lavorate, le somme spettanti e la percentuale di riduzione del compenso concordata con i dipendenti, il Comune di Sezze ha riconosciuto agli stessi, in totale, il pagamento della somma di 14.293,20 euro, rispetto a quella iniziale di 17.866,50 euro.

Il debito che il Comune si trovava ad affrontare nei confronti dei suoi dipendenti, soprattutto gli agenti della Polizia Locale, aveva in diverse occasioni creato imbarazzo, con alcuni progetti che non si erano realizzati come previsto, tra cui quello della Ztl provata in diverse occasioni durante le estati scorse, ma fallita proprio a causa dell’impossibilità di poter contare sul personale della Municipale, che per anni è rimasta in attesa che la questione relativa agli straordinari 2017 si potesse sbloccare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: