SEZZE, una rassegna sulle location cinematografiche dei film più famosi ispirati e girati in città

2 minuti di lettura

Un’interessante iniziativa quella che ha deciso di lanciare il Comune di Sezze che nell’ambito del progetto regionale “La primavera delle meraviglie” ha deciso di realizzare una rassegna cinematografica (per 4 venerdì a cominciare da domani) chiamandola “Location cinematografiche dei film più famosi ispirati e girati a Sezze”. L’iniziativa mira a promuovere la valorizzazione della storia del territorio, attraverso il recupero di documenti filmici e fotografici risalenti agli anni ‘50 e ’60, tradotti in film-documentario a tema, riguardanti la città di Sezze.

Ogni film (visibile sul canale YouTube del Comune di Sezze) sarà preceduto da una introduzione storico-artistica-culturale realizzata dal prof. Luigi Zaccheo. Saranno 4 i film inseriti nella rassegna e si inizierà venerdì alle 18 con “Le schiave di Cartagine”, peplum del 1956 diretto da Guido Brignone con Gianna Maria Canale, Jorge Mistral e Marisa Allasio. Il venerdì successivo sarà la volta de “La spada e la croce”, datato 1958 e diretto di Guido Brignone, che tra i protagonisti, oltre al già citato Jorge Mistral, vanta nomi del calibro di Yvonne De Carlo, Massimo Serato e Rossana Podestà. Venerdì 23 aprile sarà la volta de “La regina delle Amazzoni”, film del 1960 diretto da Vittorio Sala interpretato da Dorian Gray, Rod Taylor e Gianna Maria Canale, mentre chiuderà il ciclo “Un marito per Anna Zaccheo”, film del 1953 diretto da Giuseppe De Santis con Silvana Pampanini, Massimo Girotti, Amedeo Nazzari e Umberto Spadaro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: