FORMIA, denunce e arresti da parte dei Carabinieri contro i reati del patrimonio

4 minuti di lettura

Proseguono con incisività i servizi del controllo del territorio posti in essere dalla Compagnia Carabinieri di Formia finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio. A conclusione di mirate attività investigative da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Formia, sono stati raccolti e sottoposti al vaglio dell’Autorità Giudiziaria di Cassino una serie di elementi a carico di alcuni soggetti ritenuti autori di recenti reati. Nello specifico, i militari della:

  • Tenenza CC di Gaeta hanno denunciato un uomo cl.82 di Itri per tentato furto, essendosi introdotto fraudolentemente durante l’assenza dei proprietari all’interno l’abitazione di un 66 enne di Itri, ove si allontanava senza nulla asportare allorquando notava il sistema di video sorveglianza interno. 
  • Stazione CC di Formia hanno denunciato un uomo della provincia di Caserta cl. 93, per aver aggredito fisicamente G.A. 79 enne di Formia, nonché danneggiato la sua autovettura per danni complessivi di 1.500,00 dopo che la vittima, aveva regolarmente parcheggiato la propria autovettura nei posti riservati ai disabili del centro commerciale “Itaca” di Formia;
  • N.O.RM. – Sezione Radiomobile hanno denunciato un uomo cl. 74 in Italia s.f.d., per essere stato sorpreso dai militari operanti all’atto di allontanarsi dall’abitazione di V.A. 44 enne di Minturno, da dove aveva asportato arnesi vari da campagna. La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario.
  • Stazione CC di Scauri di Minturno hanno eseguito l’ordine di esecuzione per la carcerazione di pene concorrenti emesso dall’A.G. nei confronti di un uomo di Minturno, dovendo scontare la pena di anni 2, mesi 2 e gg.28 nonché una multa di euro 667,00 per reati di estorsione, atti persecutori e resistenza a P.U. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Cassino;
  • Stazione CC di Minturno hanno dato esecuzione all’ordinanza di sostituzione di misura cautelare personale con quella più grave in carcere emessa dall’A.G. di Cassino nei confronti di un uomo cl.01 di Minturno, per aver violato il regime coercitivo impostogli essendosi allontanato in più occasioni dal proprio domicilio nel periodo 16-18 settembre 2022. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Cassino;
  • Stazione CC di Itri hanno tratto in arresto un uomo di Itri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per essere stato sorpreso, all’interno della sua abitazione con grammi 66 di hashish suddivisa in dosi, grammi 0,6 di marijuana nonché materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. L’arrestato è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, successivamente convalidato dall’A.G. competente che ha concesso al prevenuto l’obbligo di presentazione presso la P.G.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: