SABAUDIA, i carabinieri interrompono un’attività di spaccio di stupefacenti

3 minuti di lettura

Nelle prime ore di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Latina hanno dato esecuzione ad unordinanza applicativa di misure cautelari a carico di 4 soggetti (3 agli arresti domiciliari e l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria) riconosciuti responsabili dei reati di cessione continuata e concorso continuato in cessione di stupefacenti, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Latina, dott. Pierpaolo BORTONE, su conforme richiesta della locale Procura della Repubblica, che concordavano pienamente con le conclusioni investigative della Stazione di Sabaudia. 

Lindagine, diretta dal Procuratore Aggiungo dott. Carlo LASPERANZA e dal Sostituto Procuratore dott. Giuseppe MILIANO, ha permesso di interrompere una lucrosa attività di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina e MDMA, condotta nei territori di Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina e Latina

Le investigazioni, condotte dai Carabinieri della Stazione di Sabaudia, hanno avuto inizio nel mese di maggio del 2020, a seguito dellarresto in flagranza di un trentasettenne locale, trovato in possesso di 18 dosi di cocaina nonché della somma in denaro contante di 430€. Le successive indagini condotte dai militari dellArma hanno permesso di appurare come l’uomo gestisse, unitamente al cugino, anchegli tratto in arresto, buona parte dello spaccio di stupefacenti nei centri indicati. La conoscenza delle dinamiche delinquenziali locali, attività investigative di tipo tradizionale quali servizi di osservazione, controllo e pedinamento insieme allutilizzo di strumentazione tecnica, hanno consentito ai Carabinieri di accreditare le dinamiche dellapprovvigionamento e della distribuzione degli stupefacenti nel comune di Sabaudia. In particolare, è emerso che i cugini, unitamente agli altri correi, hanno più volte manifestato la volontà di estendere la propria egemonia sullintero territorio dei comuni nei quali operavano, dimostrando di sapersi ben muovere nel contesto criminale locale. 

Nel corso delle indaginisono state sequestrati complessivamente 25,5 grammi di sostanza stupefacente tipo “cocaina” e 5 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana; sono state arrestate in flagranza di reato 4 persone e denunciate 2 per spaccio di sostanze stupefacenti;

sono state segnalate alla competente autorità amministrativa il soggetti quali assuntori per uso personale di sostanze stupefacenti. Al termine delle operazioni gli arrestati sono stati associati presso le abitazioni di residenza in regime di arresti domiciliari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: