PROCACCINI: “Provenzano fomenta l’odio politico contro i militanti di FDI”

1 minuto di lettura

È inaccettabile che il vice segretario del PD si permetta di escludere Fratelli d’Italia dalla democrazia italiana. Che poi, dette dagli eredi del Partito Comunista Italiano, tali parole suonano persino grottesche. Non contento, Provenzano (come pure il suo mandante politico Enrico Letta, il giorno prima) si permette di fare lo stesso con il partito spagnolo Vox, definendolo “neofranchista”. Una definizione priva di qualsiasi fondamento, ma evidentemente legittimata dal clima da guerra civile che il PD vuole instaurare in Italia e non solo, pur di mobilitare l’elettorato di sinistra e raccattare qualche voto in più in vista dei ballottaggi di domenica. Sono parole irresponsabili che fomentano l’odio politico, mettendo a rischio l’incolumità di tanti nostri militanti. Qualcuno fermi questo delirio!”.      

E’ quanto afferma l’europarlamentare di FDI-ECR, Nicola Procaccini., rispondendo alle affermazioni del vice segretario PD, Giuseppe Provenzano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: