GAETA, Visioni Corte Film Festival, chiusa con successo la 10^ edizione

2 minuti di lettura

La Banyera” del regista spagnolo Sergi Maltí i Maltas si aggiudica il
premio come miglior opera al Visioni Corte International Short Film
Festival 2021
nella sezione CortoFiction International, vincendo anche
come miglior montaggio (Jorge Macaya), in ex equo con “Replay”
(Nathalie Langlade), e miglior musica originale (Roger Subiran).
Menzione speciale per l’israeliano “Vlada Goes To London” di Arti
Savchenko
.

La miglior regia è quella dell’israeliana Or Sinai per “Long
Distance”, segnando così per la prima volta in 10 anni di festival
l’affermazione in questa categoria di una donna, tra le 68 in concorso
quest’anno. Miglior attrice l’israeliana Leora Rivlin in “Long
Distance”, miglior attore il turco Lorin Merchant per “Les Criminels”
e menzione speciale al francese Theo Augier per la sua interpretazione
in “Replay”.

Nella sezione CortoFiction Italia la miglior opera è “Slow” di
Giovanni Boscolo e Daniele Nozzi che si aggiudicano anche la palma
della miglior sceneggiatura, menzione speciale per “Come a Mìcono” di
Alessandro Porzio. Lucia Lorè grazie alla sua interpretazione in “La
Pescatora” è miglior attrice, miglior attore Giorgio Borghetti per
“Captain T”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: