PRIVERNO, agli arresti domiciliari un 56enne per tentata truffa e falso

1 minuto di lettura

Nella giornata di domenica 8 agosto, a Priverno, i militari della locale stazione carabinieri notificavano ad un 56enne del luogo un’ordinanza di applicazione provvisoria della misura degli arresti domiciliari emessa dal tribunale di sorveglianza di Roma in quanto riconosciuto colpevole dei reati di “tentata truffa in concorso e falsità materiale” che lo condannava alla pena di mesi 2 e giorni 28 di reclusione.

L’uomo, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione, ove rimarrà ristretto in regime di detenzione domiciliare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: