NORMA, il Consiglio Comunale conferisce la Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

2 minuti di lettura

Il Consiglio Comunale di Norma, con unanime consenso della maggioranza (la minoranza risultava assente alla seduta), attraverso la Deliberazione di Consiglio Comunale del 13.08.2021, ha conferito la Cittadinanza onoraria al Milite Ignoto, il Soldato Caduto nel corso della Grande Guerra i cui resti mortali – prescelti da Maria Bergamas tra le undici Salme provenienti dai campi di battaglia – vennero tumulati nel Sacello all’Altare della Patria a Roma il 4 novembre 1921 a simboleggiare tutti i soldati morti nel conflitto, molti dei quali non trovarono nemmeno la consolazione di una tomba e che, con il suo anonimato, rappresenta la sublimazione del sacrificio individuale a servizio della Patria e del suo Popolo.

Quest’anno in cui ricorre il centenario, il provvedimento adottato dal Consiglio Comunale di Norma recepisce la proposta – fatta propria e veicolata alle amministrazioni comunali da parte dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) – del “Gruppo delle Medaglie d’Oro al Valor Militare d’Italia” affinché ogni Comune d’Italia conferisse la “cittadinanza onoraria” al Milite Ignoto.

Il provvedimento adottato dall’Amministrazione Comunale di Norma costituisce un significativo gesto con il quale s’intende preservare la memoria, a perenne monito rinnovato e promosso soprattutto tra le nuove generazioni, affinché non abbiano mai più a ripetersi quelle immani tragedie, per proiettarle nella trama che lega tutto il tessuto sociale dei valori civili, per farne elemento essenziale e punto di riferimento su cui fondare la crescita e lo sviluppo spirituale della comunità degli uomini.” Conclude il Sindaco Gianfranco Tessitori

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: