PONZA, semina il panico tra le strade affollate e aggredisce i Carabinieri: arrestato un uomo armato di sfollagente

2 minuti di lettura

Nella notte tra venerdì e sabato a Ponza, i militari della locale stazione carabinieri hanno tratto in arresto nella flagranza dei reati di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale un 42enne di Roma, già sottoposto a provvedimento di avviso orale. L’uomo, in località Banchina nuova, infastidiva ripetutamente le numerose persone presenti con atteggiamenti provocatori cercando altresì di danneggiare alcune autovetture parcheggiate in quella zona i cui proprietari ed altri residenti, richiedevano l’intervento dei carabinieri contattando telefonicamente il 112. I militari dell’Arma, tempestivamente sopraggiunti, al cospetto del 42enne venivano proditoriamente fatti oggetto di minacce fino al tentativo posto in essere dallo stesso, di colpire con un pugno al volto uno di loro.

La pronta reazione dei carabinieri, improntata al controllo dell’azione provocatoria e violenta del romano, consentiva di immobilizzarlo ed ammanettarlo, inibendone qualsiasi ulteriore tentativo di aggressione, assicurando altresì l’incolumità dei numerosi turisti presenti e la salvaguardia dei veicoli in sosta.  La successiva perquisizione personale permetteva di rinvenire in una tasca del pantalone uno sfollagente telescopico rigido che veniva sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato trattenuto presso gli uffici della stazione Carabinieri di Ponza, in attesa del rito direttissimo ed inoltre, per il tramite della Polizia di Stato di Formia, verrà richiesto nei suoi confronti l’emissione di foglio di via obbligatorio, con divieto di fare ritorno in quel Comune per un periodo di 3 anni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: