SEZZE, 18enne arrestato in flagranza per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini spaccio e porto di armi od oggetti atti ad offendere

2 minuti di lettura

Dovrà rispondere delle accuse di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e porto di armi o oggetti atti ad offendere un 18enne di Sezze che nel pomeriggio di giovedì è stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione. I militari coordinati dal comandante Salvatore Barbagallo erano impegnati in una serie di servizi di controllo del territorio setino, quando hanno incrociato la vettura sulla quale viaggiava il giovane. Il fresco maggiorenne, alla vista della pattuglia, ha cercato di disfarsi di un borsello gettandolo dal finestrino. L’azione non è sfuggita ai carabinieri, che hanno fermato la vettura e recuperato lo stesso borsello gettato a terra qualche istante prima. Al suo interno i militari hanno trovato 8 bustine in cellophane contenente 27,79 grammi di marijuana, oltre ad una bustina sempre dello stesso materiale ma contenente circa 40 grammi di hashish.

Una successiva e più dettagliata perquisizione permetteva ai militari operanti di rinvenire un bilancino elettronico di precisione e, nelle tasche del giovane, la somma di 1.490 euro in contanti in banconote di vario taglio, presumibilmente provento di spaccio. Addosso al ragazzo, inoltre, veniva trovato un tirapugni in metallo e per questo motivo dovrà rispondere anche del reato di porti di armi atte ad offendere. Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro, mentre il giovane ristretto ai domiciliari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: