LATINA, sanità allo sbando: il presidio della Lega Giovani all’ospedale “S.M.Goretti”

3 minuti di lettura

Nei giorni scorsi la Lega Giovani di Latina insieme all’On. Angelo Tripodi, ha effettuato un sopralluogo per diverse ore presso l’ospedale “S.M. Goretti” a seguito di svariate segnalazioni da parte di molti cittadini. Lo scenario che evidenzia il movimento giovanile del Carroccio, nella persona del Coordinatore provinciale Marco Maestri è a dir poco allarmante: “Abbiamo riscontrato attese estenuanti di persone che recatesi in ospedale hanno dovuto attendere anche 12 ore sotto il sole. Vi è un’area di attesa improvvisata dietro la tenda triage predisposta per l’emergenza Coronavirus, oltre che la totale assenza delle condizioni di sicurezza e distanziamento sociale tra pazienti e familiari in attesa del proprio turno al pronto soccorso“.

A ciò si aggiunge l’intervento dell’On. Angelo Tripodi Capogruppo Lega della Regione Lazio: “Siamo alle solite, anche l’ospedale S.M. Goretti è vittima della mala gestio aziendale causata dal Governatore Zingaretti, ormai troppo impegnato in televisione per risolvere i problemi reali delle persone, sempre più privi di un diritto essenziale qual è la salute. Verso settembre vi sarà la ripresa di molti esami medici ed il relativo affollamento dei reparti creerà ancora di più disagi, occorrono pertanto soluzioni e programmazioni accurate su come affrontare tali questioni, anche in virtù di un probabile aumento di casi legati al Covid-19.

A tutto questo si aggiungono – concludono i due rappresentanti leghisti – le condizioni precarie e poco dignitose dei pazienti costretti a stare, per troppo tempo, su barelle distribuite lungo le corsie delle sale di diversi reparti del nosocomio“.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: