Sonnino, 8 mesi dopo in via Maruti l’eternit è sempre lì

3 minuti di lettura

Sono trascorsi 8 mesi, dalla prima volta che feci protocollare (presso il Comune di Sonnino) una lettera riguardante lo stato di grave disagio e percorribilità di via Maruti. Nel mese di giugno è divenuta anche una “discarica abusiva di Eternit”. Sono stati pubblicati numerosi articoli, post su facebook e quando c’è stata qualche risposta è stata una “falsa” promessa e tante parole. Parole che il vento ha portato via. Ma non ha “portato via” l’Eternit e quelle buche che ormai sono diventate, quando piove, dei piccoli laghi artificiali.
Via Maruti è l’ emblema di come questa amministrazione non è attenta: ai cittadini, all’ambiente che la circonda, alla sicurezza stradale, a tutto il territorio ed alle frazioni. Questa amministrazione non ha il controllo di quello che succede nel territorio o fa finta di non sapere?
Nonostante sia stato affidato (sulla carta l’incarico ad una ditta la Fatone Srl) con la determina n.76 del 13/10/2015. Perché, dopo quasi due mesi, ad oggi (7 dicembre) ancora l’eternit, giace sul ciglio della strada? A questa domanda dovrebbero rispondere: il primo cittadino, l’assessore all’ambiente, l’assessore alla sanità, l’assessore al bilancio (e Vice sindaco)! Forse si sta aspettando che passi Babbo Natale con la sua slitta il 24 Dicembre o si attende che passi la Befana il 6 Gennaio? Forse credono che il detto, l’Epifania tutte le feste porta via, con esse (le feste) porterà via anche quell’eternit che sono 6 mesi che “giace” lì sul ciglio della strada? Personalmente, io vorrei che “portasse via” questa pseudo amministrazione! Una amministrazione non attenta ai suoi cittadini, non attenta al territorio dovrebbe fare solo una cosa: andare a casa!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: