APRILIA: le suggestioni oniriche di MesAiles in mostra presso la Sala Manzù

2 minuti di lettura

Aprilia si conferma città d’arte con le numerose iniziative che animano la vita culturale: sabato 13 novembre alle ore 18:00 presso la sala Manzù di Aprilia si terrà il vernissage della pittrice Germana Picchioni che inaugurerà la mostra dal titolo “Voli Pindarici”. Germana, in arte “MesAiles” che in lingua francese significa ‘le mie ali’, ha scelto questo pseudonimo in occasione di un cambio di vita proprio per inseguire la passione artistica. Dopo la laurea in architettura, Germana Picchioni ha lavorato nello spettacolo e quando si è interrotta la carriera si è dedicata nuovamente alla tecnica pittorica appresa durante il liceo artistico. Fra le partecipazioni più note dell’artista ricordiamo le prestigiose Fiere d’Arte come la Fiera Internazionale di Arte contemporanea ad Innusbruck, la Fiera d’Arte a Como, a Trieste e le numerose esposizioni a Roma,  Firenze e Nord Italia. Interverranno all’apertura del vernissage la scrittrice e giornalista Antonella Rizzo ed il Maestro Lorenzo Zecchin che eseguirà alcuni brani di chitarra classica. La mostra è aperta al pubblico fino a sabato 20 novembre e propone  un fascinoso ed originale racconto del linguaggio espressivo dell’artista. Saranno presenti opere pittoriche  dai contorni fiabeschi che proiettano l’osservatore in un mondo irreale, creativo, trascendente. MesAiles è stata definita come artista onirica ed eclettica che, attraverso le sue rappresentazioni e tecniche differenti, invita a  farsi cullare dalle atmosfere colorate condite da dolci evasioni ed a staccarsi metaforicamente dal suolo, proprio come in un volo pindarico. Nella Mostra verranno ospitate anche opere di allievi della Picchioni: Angela Belvisi, Enrica Pandolfi  e Giuseppe Capasso.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: