MAISON CELESTINO: a Napoli sfila la moda ispirata ai Borboni

3 minuti di lettura

La moda è stata una protagonista assoluta di questo momento estivo di rinascita post-pandemia e lo confermano le bellissime passerelle che hanno spopolato in tutta Italia. A Napoli  l’eleganza della Maison Celestino ha conquistato gli amanti del bello con la collezione “Pablo”, presentata il 26 settembre nel suggestivo scenario della Galleria Borbonica che attraversa da due secoli il ventre della città. La nuova collezione P/E 2022 ha sfilato illuminata dalle luci della passerella dell’Agorà Morelli,  svelando l’autentica essenza, lo stile e l’eleganza che hanno da sempre caratterizzato la Maison. Dopo una breve intervista alla portavoce della Maison, Caterina Celestino, magistralmente condotta dalla giornalista ed esperta di moda Stefania Giacomini, si è disvelata tra le grotte mistiche d’età borbonica la collezione “Pablo” con un défilé di abiti lunghi e voluminosi, ricchi di balze accattivanti e maniche svasate, frange e preziosi dettagli realizzati con telaio a mano. Degli abiti risplende il mistero e la maestria dell’esclusivo impiego dei tessuti della storica casa di moda, con disegni realizzati in trama a rigorosa produzione sartoriale. Sono stati presentati trnta capi di alta moda dalle linee irregolari e dettagli asimmetrici, reinterpretando, con immaginifica suggestione, gli elementi caratteristici del costume andaluso in una collezione dedicata alla P/E 2022, “Pablo”, tutta ispirata all’arte e alla cultura spagnola. I colori dai toni caldi e le nuance dal verde al viola, dal rosa al giallo, unitamente ai tagli particolari, contribuiscono a rievocare con assoluta modernità e stile riconoscibile la sensualità del costume di Spagna di cui Napoli continua a interpretare il fascino. L’evento si è svolto con straordinaria cornice di pubblico e stampa accreditata in uno dei luoghi emblematici di quella Napoli spagnola in cui ai primi del ‘900 il genio di Pablo Picasso rivide sé stesso e la sua arte pittorica. La direzione artistica è stata affidata a Giovanni Scura, il trucco all’Accademia di Antonio Riccardo e Nicola Acella, le acconciature a Ulderico Nasti e Francesco Vivacqua; l’ufficio stampa è stato diretto da Maria Christina Rigano. Vedremo cosa ci riserverà la moda della prossima stagione: siamo pronti a raccontarvela.

Antonia Rizzo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: