APRILIA, maltrattamenti in famiglia, uomo allontanato dalla propria abitazione dopo aver aggredito la moglie

2 minuti di lettura

Nella notte del 15 ottobre, ad Aprilia, i Carabinieri del norm del locale Reparto territoriale, nell’espletamento di un servizio perlustrativo volto alla prevenzione e repressione dei reati, hanno eseguito un provvedimento d’urgenza dell’allontanamento dalla casa familiare a carico di un uomo di 71 anni, residente del luogo.

L’uomo, poche ore aveva aggredito fisicamente la propria moglie convivente, la quale si sfogava raccontando l’accaduto alla figlia residente all’estero. A dare l’allarme ai militari infatti è stata la stessa figlia, che preoccupata per quanto accaduto, avvisava telefonicamente la centrale operativa di Aprilia. I carabinieri intervenivano tempestivamente in loco, constatando quanto accaduto, e per tutelare la vittima attuavano il provvedimento dell’allontanamento dalla casa familiare nei confronti dell’autore delle violenze. 

Nella tarda mattinata di ieri il provvedimento, condiviso dal pubblico ministero, è stato convalidato dal Gip, e l’uomo è stato denunciato all’A.G. per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Tale istituto giuridico rientra tra le nuove misure di protezione delle vittime di violenza domestica, e l’Arma dei Carabinieri, molto sensibile all’argomento, ne sta facendo ampliamente uso al fine di bloccare sul nascere tali violenze evitando che le stesse degenerino sfociando in conseguenze più gravi.  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: