LATINA, Antimo Di Biasio in campo con la lista “Per Latina 2032”. “Mi candido a sostegno di Damiano Coletta sindaco perché credo nel senso di comunità”

5 minuti di lettura

Antimo Di Biasio, noto manager e imprenditore di Latina, scende  in campo al fianco di Damiano Coletta sindaco, candidandosi a consigliere comunale nella lista “Per Latina 2032”.

 Credo fortemente nel nuovo modo di fare politica che Damiano Coletta, nel suo mandato di sindaco in questi cinque anni di amministrazione, ha avviato a Latina: ho apprezzato il modo di fare rete con le associazioni, coinvolgendo e facendo crescere il senso di comunità e la comunità stessa. È il segreto per far funzionare bene le cose: sentirsi parte di un tutto per le persone è importante perché facendo la loro parte, ciascuno nel proprio piccolo, possono dare un contributo importante alla città. Ragionare come singoli non porta risultati, molti passi avanti sono già stati fatti, ora bisogna proseguire. Essere espressione di consenso della comunità e collettore di progetti, è quello che vorrei essere io all’intero di “Per Latina 2032” e per la mia città come consigliere comunale”. 

Nato nel capoluogo pontino nel 1960, Antino Di Biasio vive a Latina Scalo con la famiglia. Lavora da sempre nel settore  industriale e dei servizi. È impegnato nella cultura, nel sociale e nel mondo dello sport. 

Concreto, presente, attivo. Con questi tre aggettivi può essere descritta la personalità di Antimo Di Biasio. Concreto perché far parte del mondo dell’imprenditoria prevede capacità di azione e rapidità delle scelte; i conti con la realtà sono il pane quotidiano di un manager. Presente e attivo perché, pur con i mille impegni di lavoro, molti dei quali anche all’estero, Di Biasio ha sempre risposto all’appello per la sua città, facendosi parte attiva in numerosi progetti.

Con l’associazione Civicart, di cui è presidente, promuove l’educazione civica nelle scuole dell’infanzia attraverso attività educative e divertenti. La stessa associazione – di cui il responsabile del comitato artistico e letterario è il professor Antonio Polselli, ex preside e scrittore di fama nazionale – promuove inoltre poesia, arte, letteratura, moda, fotografia e scienza.

Di Biasio è anche referente a Latina per il Controllo di Vicinato e per l’associazione Penelope. Il primo è uno strumento che rafforza il rapporto tra cittadini e istituzioni per una sicurezza partecipata, con il coordinamento della polizia locale: prevenzione dei reati e solidarietà sociale per la sicurezza urbana in cui Di Biasio ha un ruolo di ponte tra i cittadini e le forze dell’ordine. Penelope è invece l’associazione specializzata nell’assistenza alle famiglie delle persone scomparse e che opera su scala nazionale in collaborazione anche con la trasmissione Rai “Chi l’ha Visto?”.

Per il mondo dello sport, è da sempre impegnato nel mondo del calcio pontino. Recente è la nomina nel Nuovo Cos di Borgo Piave.

Ho programmato, nei prossimi giorni, diversi incontri con tanti concittadini – conclude – Parleremo di Latina, dei suoi temi, di quanto è importante sostenere il cambiamento che Damiano Coletta ha portato in città. Per Latina 2032”. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: