CALCIO ECCELLENZA, la Vis ufficializza Gianmarco Peressini, e ora ha un attacco da capogiro

3 minuti di lettura

Eccolo il primo grande colpo di mercato della Vis Sezze per l’imminente stagione 2021/2022.

La società rossoblù ha ufficializzato Gianmarco Peressini, mezzapunta classe ’94, di Latina, che negli ultimi anni ha giocato da protagonista sia con il Pontinia (è stato uno degli artefici della promozione in Eccellenza della compagine pontina), che a Gaeta, piazza che non ha certo bisogno di presentazioni.

«Innanzitutto, un caloroso saluto a tutti i tifosi rossoblù. Ci tengo a dire che se una società seria come la Vis Sezze chiama, è difficile rifiutare, soprattutto perché oggi come oggi, di società così ben calibrate e con una programmazione forte, se ne vedono sempre meno. Poi è facile pensare subito al calore di una piazza sempre esigente e affezionata ai calciatori che indossano questa maglia.
Come mezzapunta e abituato a giocare anche sull’esterno, prediligo molto avere la palla tra i piedi, poter dettare i tempi di gioco e far male il più possibile alle difese avversarie. Anche se non conosco di persona mister Catanzani, ho capito da diversi dettagli che il suo gioco coincide con i miei spunti tattici. Sono contento anche perché ritroverò alcuni compagni che conosco bene, come Bucciarelli, Onorato e Giannone.
Sono molto emozionato per questa nuova avventura. Non vedo l’ora di poter tornare in campo ad allenarmi insieme a questo gruppo già robusto e messo su in due-tre anni molto positivi per la Vis. Manca poco. Vogliamo tornare a giocare»
, le prime parole di Peressini da giocatore della Vis.

Al talentuoso fantasista, fa eco il direttore sportivo Fabrizio Di Emma, che spiega senza giri di parole il significato di questa operazione di mercato: «Gianmarco è un ragazzo straordinario, che conosco da tempo e sono certo delle sue qualità. Lo abbiamo voluto perché le sue doti tecniche si sposano a meraviglia con il nostro stile di gioco e sono sicuro che si rivelerà fondamentale per potenziare ancor di più il nostro reparto offensivo».

Insieme a Onorato e Loria, quello della Vis ora si preannuncia un attacco nucleare.

Stefano Colagiovanni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: