BASSIANO, Comunità Montana Lepini-Ausoni: Compose Plus modelli virtuosi per la pianificazione energetica

3 minuti di lettura

UNCEM Lazio continua a lavorare e a moltiplicare gli sforzi per mettere in atto una programmazione di livello del territorio montano. 

In questi giorni, per la prima volta, si è misurata con la progettazione europea promuovendo una serie di azioni riguardanti, appunto, i finanziamenti diretti UE, tenendo conto dell’importanza di intercettare questo tipo di finanziamenti per lo sviluppo territoriale, ambientale e urbanistico del territorio interno e montano.

Grazie al lavoro di progettisti e tecnici, è stato ottenuto un finanziamento per il progetto Compose Plus di 15.000 euro, progetto che mira a realizzare un modello di sintesi per la pianificazione dei sistemi energetici con l’intento di raggiungere un’espansione dell’uso di energie locali da fonti rinnovabili (FER) e cogliere i potenziali di efficienza energetica (EE) delle risorse disponibili; modello replicabile anche in altre realtà locali del Mediterraneo con proposte da condividere con le Istituzioni UE.

Tra gli Enti delle aree interne del Lazio, che hanno espresso la propria disponibilità al progetto Compose Plus non poteva mancare il Comune di Bassiano, rappresentato dal Sindaco Domenico Guidi, che ha dimostrato la propria adesione al progetto sottoscrivendone una manifestazione di intenti, e la XIII Comunità Montana Lepini-Ausoni, che si pone sempre di più come green community, che tante iniziative in ambito ambientale e di sostenibilità ha adottato in questi ultimi anni. Grazie agli sforzi del Commissario Onorato Nardacci e alla sua sottoscrizione di un accordo di partenariato, l’Ente montano, infatti si è impegnato a dare disponibilità a tale iniziativa di progetto, consistente nell’applicazione di un software atto a conseguire ulteriori risparmi nonché strumento utile di supporto alla pianificazione per le nostre amministrazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: