Attualità

ROCCAGORGA, la FP CGIL FR LT preoccupata per la gestione dell’Azienda Speciale Vola

2 minuti di lettura

La FP CGIL FR LT esprime preoccupazione per l’attuale gestione dell’Azienda Speciale Vola di Roccagorga che nella scorsa settimana ha fatto pervenire ad alcuni dipendenti a tempo indeterminato, operanti nel servizio dell’assistenza domiciliare, un contratto di lavoro di somministrazione con la Coop. Sociale MediHospes onlus, tramite la Humangest-Agenzia Di Somministrazione di Lavoro Srl. Tale iniziativa sarebbe stata intrapresa senza aver informato le organizzazioni sindacali dell’avvio di esternalizzazione di una parte dei servizi ad essa affidati dall’Amministrazione comunale, e l’affidamento da parte della Vola alla succitata Coop. Sociale MediHospes onlus. Tale procedura potrebbe risultare poco trasparente, tenuto conto che l’Azienda Speciale Vola è l’Ente Strumentale del Comune di Roccagorga ai sensi dell’art. 114 del d.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 ed è formalmente un organismo di diritto pubblico. L’Azienda Vola, ricadendo nelle fattispecie delle società che gestiscono un servizio pubblico a rilevanza economica, sottostà sia alle norme del Codice Civile e sia in materia pubblicistica, cioè, è sottoposta al rispetto dei medesimi vincoli di finanza pubblica. In merito è stata chiesta una convocazione urgentemente per essere portati a conoscenza se si è proceduto all’affidamento alla Coop. Sociale MediHospes onlus o lo stesso sia ancora in atto.

Peraltro, da mesi si registra un ritardo nell’elargizione degli stipendi ai dipendenti; problematica legata alla regolarità del Documento Unico di Regolarità Contributiva (DURC), ovvero il certificato che attesta la regolarità di un’impresa nei pagamenti e negli adempimenti previdenziali, assistenziali e assicurativi nonché in tutti gli altri obblighi previsti dalla normativa vigente nei confronti di INPS, INAIL, indispensabile per poter procedere ai pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione. Sembrerebbe che l’Azienda abbia richiesto la rateizzazione per ottenere la regolarità del DURC. L’attuale situazione nel complesso desta perplessità sia per i servizi che vengono erogati ai cittadini, sia per il futuro occupazionale dei dipendenti. All’incontro, quando sarà convocato, si farà chiarezza sull’intenzione dell’Amministrazione comunale e dell’Azienda se vogliono spacchettare i servizi affidandoli ad esterni. La FP CGIL FR LT ribadisce che quando i servizi pubblici vengono erogati da un’Azienda Speciale, la stessa assicura prestazioni a favore della collettività, garantendo l’eguaglianza tra i cittadini e favorendo lo sviluppo economico sociale di un paese.