BASSIANO, in occasione dell’8 marzo l’ente dedica 7 strade alle donne

4 minuti di lettura

In occasione della giornata Internazionale della Donna, una giornata dedicata ai diritti di genere, finalmente inauguriamo 7 strade intitolate alle donne del Comune di Bassiano”. E’ con queste parole che l’assessore alle Pari Opportunità Giovanna Coluzzi ha introdotto l’iniziativa che si svolgerà oggi nel borgo lepino: “Nella mia qualità di assessora, dal giorno della mia nomina avevo riscontrato che nel nostro paese non c’erano strade , giardini o scuole intitolate alle donne , pertanto mi sono subito attivata e con la Consulta delle donne e le scuole abbiamo intrapreso un percorso per  riparare a questa lacuna. I ragazzi della scuola secondaria di I grado hanno partecipato con un progetto ed hanno richiesto di intitolare una strada a Maria Montessori. Tutti e tutte insieme abbiamo fortemente voluto riscoprire e valorizzare il contributo che le donne hanno dato nella costruzione della società, i nomi delle nostre strade, delle nostre piazze, delle nostre scuole contribuiscono a creare la cultura di un popolo, definendone le figure storiche degne di memorabilità”.

Lo stesso assessore, chiedendosi per quale motivo la stragrande maggioranza dei nomi siano maschili, ha sottolineato come l’amministrazione comunale di Bassiano stia dando un messaggio importante: le donne hanno avuto un ruolo importante nella storia e a loro è dovuto il giusto riconoscimento, è importante infatti sapere quale memoria si vuole considerare e se in questa memoria sono incluse le donne: “Lo recita bene l’articolo 3 della nostra Costituzione, che spiega come tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali”. Le proposte per l’intitolazione delle strade pervenute dai ragazzi e dalla Consulta sono state valutate da un’apposita commissione e deliberate dal consiglio comunale come di seguito. Vicolo I sarà intitolato a Maria Montessori, Vicolo II diventerà Vicolo delle Balie, Vicolo III muterà in Vicolo delle Ricamatrici, Vicolo IV sarà dedicato ad Ipazia di Alessandria, Vicolo V si trasformerà in Vicolo delle Fornare, la traversa destra di via Sezze a Carmela Martella (Levatrice) e una strada sarà intitolata alla Bella Lisa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: