REGIONE LAZIO, Santori: “Zingaretti adotti presidi-tenda per effettuare tamponi a scuola”

2 minuti di lettura

“Continuano ad arrivare numerose segnalazioni di disagi collegati alle difficoltà di sottoporsi a tamponi a Roma e nel Lazio. Sono soprattutto i genitori ad evidenziare il caos nella gestione delle classi scolastiche sottoposte a verifica di positività Covid-19 in seguito a contatti con altre persone positive. I minori prima vengono invitati dalla Asl a sottoporsi a tampone veloce per poi ripetere il tampone molecolare a distanza di 14 giorni presso le strutture preposte. Queste ultime sono caratterizzate da file lunghissime che vedono i ragazzi costretti in auto anche fino a otto ore, in attesa del loro turno.

Un vero e proprio supplizio per loro e per i genitori che li accompagnano considerato il fatto che si tratta di minori. Sarebbe più semplice snellire queste procedure, prevedendo dei presidi-tenda nei cortili delle scuole laddove lo consentano gli spazi e le relative misure di sicurezza per il distanziamento , con personale specializzato, che potrebbero alleggerire così anche i drive-in, e velocizzare di conseguenza anche i responsi. Zingaretti intervenga in maniera efficace su questo fronte, prima che sia troppo tardi e il sistema di controllo e monitoraggio crolli definitivamente con l’arrivo della cosiddetta seconda ondata e del picco influenzale”. E’ quanto dichiara Fabrizio Santori, dirigente regionale della Lega.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: