SEZZE, celebrata la giornata dedicata della Festa della Repubblica

3 minuti di lettura

Il 2 giugno 2020 la Repubblica italiana compie 74 anni: un anniversario che quest’anno cade in un momento difficile per il nostro Paese, ma proprio l’emergenza vissuta dagli italiani impone che la celebrazione si trasformi in un grande, simbolico momento di unità nazionale. Il programma della giornata iniziato al mattino alle ore 10.00 con la deposizione della corona di alloro sotto la statua del Milite Ignoto, ha visto la partecipazione anche di alcune associazioni culturali locali: pochissimi naturalmente gli invitati per evitare assembramenti, ma è stata garantita la copertura dell’evento attraverso una diretta sui canali social di Mondoreale.

Mai come quest’anno, pensando alla celebrazione del 2 giugno, si è creato un collegamento immediato al 2 giugno 1946. A pochi giorni dalla ripresa di numerose attività non è ancora possibile tracciare prospettive e scenari futuri, tuttavia lo spirito di questi giorni, pur con le necessarie differenze del caso, ci riporta almeno con il pensiero allo spirito di rinascita e ricostruzione che i nostri nonni vissero in quel 2 giugno di 74 anni fa.

La manifestazione ha preso il via con il discorso introduttivo del sindaco Sergio Di Raimo augurando alla cittadinanza una nuova ripartenza, dopo ha reso onore alla Costituzione, leggendo alcuni articoli l’Assessore Giulia Mattei. Il ciclo degli interventi si è concluso con Orazio Mercuri leggendo una riflessione della teologa Adriana Zarri, mentre la sezione setina dell’ANPI, per omaggiare le 21 Donne presenti nell’Assemblea Costituente, ha letto alcuni passaggi di Teresa Mattei dell’8 marzo del 1947. Tra le novità principali, il coinvolgimento dei bambini che hanno colorato l’evento con bandiere tricolori.

Maria Giuseppina Campagna

QUI IL VIDEO INTEGRALE DELL’EVENTO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: