Latina, la Caritas diocesana propone un corso per il volontariato penitenziario

3 minuti di lettura

La Caritas diocesana di Latina ha organizzato un corso per il volontariato penitenziario, basato su quattro incontri formativi a partire dal 13 maggio prossimo. Le domande di iscrizione devono essere presentate entro il 10 maggio alla Caritas diocesana; per ogni altra informazione e contatti visitare il sito www.caritaslatina.it da dove è possibile scaricare la scheda d’iscrizione. Il corso è rivolto a soggetti già impegnati in attività di volontariato o interessati a farlo e ha lo scopo di formare volontari capaci di operare all’interno e all’esterno della struttura detentiva, in collaborazione con educatori e operatori penitenziari, al fine di partecipare in maniera attiva al reinserimento socio-lavorativo di soggetti in stato di detenzione. Nello specifico gli obiettivi del corso sono i seguenti: Comprendere il funzionamento di un istituto penitenziario; Favorire l’acquisizione dei principali strumenti per gestire in maniera efficace la relazione con i detenuti e acquisire informazioni in merito alle azioni e alle attività messe in atto per favorire il reinserimento socio-educativo e lavorativo dei detenuti. La Caritas pontina già presta servizio presso il carcere di Latina, dove dal 3 marzo 2014 è in funzione il “Centro di Ascolto e Aiuto”. È il luogo offerto a tutte le persone detenute per incontrare volontari della Caritas diocesana proprio per non sentirsi abbandonati e messi ai margini non solo della società, ma soprattutto delle nostre comunità parrocchiali. Funzione prevalente dei volontari Caritas all’interno del Carcere è l’Ascolto, cuore della relazione di aiuto, dove chi ascolta e chi è ascoltato vengono coinvolti, con ruoli diversi, in un progetto che, ricercando le soluzioni più adeguate, punta a un processo di liberazione della persona dal bisogno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: