FONDI, lunedì la giornata conclusiva dei progetti del ”Gobetti-de Libero”

4 minuti di lettura

L’I.I.S. “Gobetti-de Libero” di Fondi si accinge a vivere un evento che riunisce due progetti d’Istituto di ampio respiro.

Dal 2022 la scuola è infatti Ambasciatrice del Parlamento europeo e dal 2022 è inoltre entrata nel programma Erasmus+.
Il programma “Scuola ambasciatrice del Parlamento europeo” (EPAS) mira a sensibilizzare gli studenti alla democrazia parlamentare europea, al ruolo del Parlamento europeo e ai valori europei, incoraggiando i giovani a partecipare attivamente ai processi democratici dell’UE. Il programma Erasmus+ promuove la mobilità degli studenti e di tutto il personale della scuola in Europa, la collaborazione attiva tra i giovani, l’inclusione, le pari opportunità grazie alla possibilità di muoversi e di studiare nelle diverse scuole europee.

Entrambi i progetti contribuiscono a formare una nuova generazione che sia in grado di affrontare le sfide attuali e future a favore dello sviluppo in ambito personale, sociale ed economico.

I valori trainanti del corrente anno scolastico sono stati la pace e l’intercultura, priorità formative che la scuola ha ritenuto indispensabili in uno scenario mondiale che richiede dialogo e solidarietà.

L’evento, che gode del patrocinio del Comune di Fondi, avrà luogo il 29 maggio 2023 nell’Aula Magna della sede centrale dell’I.I.S. “Gobetti-de Libero” e sarà trasmesso in diretta Facebook dalla pagina ufficiale dell’Istituto. La manifestazione sarà dedicata ai racconti dei ragazzi protagonisti di entrambi i progetti: gli ambasciatori junior sono stati operatori di pace, si sono occupati di diritti umani, di sviluppo sostenibile ed economia circolare e di solidarietà.
Gli studenti dell’ Erasmus+ attraverso la mobilità individuale e di gruppo hanno interiorizzato principi, quali l’identità europea, la cittadinanza attiva, la coesione sociale, l’inclusione, ecc..

L’incontro sarà introdotto da un video messaggio del vicepresidente del Parlamento europeo Pina Picierno, e vedrà l’intervento dell’eurodeputato Salvatore De Meo, dell’arcivescovo della Diocesi di Gaeta, Mons. Luigi Vari, e della professoressa Maria Giovanna Ruggieri, direttore dell’Ufficio diocesano “Migrantes” dell’ Arcidiocesi di Gaeta.

Sono inoltre previsti collegamenti in live streaming con il dott. Marco Miranda dell’Agenzia nazionale Erasmus+ INDIRE di Firenze, con la dottoressa Annalisa Attento, referente regionale Erasmus+ dell’ U.S.R. Lazio e con le scuole di Redon (Francia), Göteborg (Svezia), Sintra (Portogallo), dove alcuni studenti del “Gobetti-de Libero” stanno trascorrendo il semestre di studio.

Redazione

Mondore@le quotidiano online della provincia di Latina che nasce il 17 dicembre 2007 e dopo 148 numeri in formato cartaceo (prima quindicinale, poi settimanale) passa definitivamente alla versione online il 9 ottobre 2013

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: