SERMONETA, oggi al via la Secolare Fiera di San Michele

3 minuti di lettura

Apre oggi alle ore 9 l’edizione 2022 della Secolare Fiera di San Michele, un appuntamento sospeso tra storia e tradizione, con circa duemila metri quadrati di area espositiva tra mostra mercato, florovivaismo, enogastronomia, prodotti tipici, una vasta area dedicata alla ristorazione e una parte agricola fatta di mezzi per il movimento terra, l’esposizione zootecnica e spettacoli equestri. La fiera si tiene nell’area mercato settimanale di Monticchio dal 29 settembre al 2 ottobre ed è a ingresso gratuito.

Presso la sala convegni ci saranno presentazione di libri di autori locali con “Libri in fiera”, mentre Capol ha organizzato il concorso di olii locali “L’olio delle Colline a Sermoneta”. La sera è in programma lo spettacolo della Entony Tiberi Orchestra.

Il momento istituzionale del taglio del nastro è in programma alle ore 12.15 con le autorità civili, militari e religiose e la Banda Musicale Fabrizio Caroso di Sermoneta diretta dal M° Michele Secci. Sempre domattina è prevista la visita delle scolaresche di Sermoneta alla fattoria didattica allestita presso l’area.

La fiera di San Michele è definita “secolare” in quanto si tratta di un evento che affonda le radici sul finire del Cinquecento, quando Sermoneta godeva della “libertà doganale”. Da antica fiera del bestiame, che si svolgeva a ridosso di San Michele compatrono di Sermoneta, la secolare Fiera è diventato il più importante evento di promozione territoriale e di destagionalizzazione turistica, organizzato interamente dall’Amministrazione comunale di Sermoneta.

Per il nostro territorio – spiega il sindaco Giuseppina Giovannoli l’appuntamento di quest’anno rappresenta il modo migliore, dopo due anni di pandemia, per ripartire con la promozione delle proprie peculiarità: storiche, artigianali, enogastronomiche e tradizionali. Il brand della Secolare Fiera, che ogni anno si tiene in occasione di San Michele, rappresenta la vetrina per eccellenza di Sermoneta in ogni settore economico e produttivo, molto atteso dalla comunità”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: