MAENZA, domani sera arriva “E’ tempo di altri tempi”

6 minuti di lettura

Prosegue con successo il tour tra le province di Latina e Frosinone del Progetto “È tempo d’altri tempi, dalla Marittima alla Campagna” – Un Viaggio nelle tradizioni e nella musica popolare tra i Lepini e la Ciociaria – un progetto dell’Associazione Culturale “Gerardo Restaini” di Roccagorga (LT), che vede come partner ufficiali principalmente la REGIONE LAZIO, l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, i Comuni di ROCCAGORGA (LT), MAENZA (LT), PROSSEDI (LT), TERELLE (FR) e FONDI (LT), le PROVINCE di LATINA e FROSINONE e diverse associazioni culturali operanti nei territori coinvolti. L’iniziativa vuole caratterizzarsi come un appuntamento di approfondimento culturale, formativo e di spettacolo volto alla valorizzazione della musica e della danza popolare, ma anche delle tradizioni locali. Domani sera a MAENZA, nel centro storico, alle falde del Castello Baronale, con inizio alle ore 21:00, sarà organizzato un concerto di musiche e canti popolari «PIZZICHI, MOZZICHI E TARANTELLE» presentato dal noto gruppo de “I TRILLANTI” – Tradizione 2.0. La Tradizione 2.0 alimenta il fuoco della musica popolare, strizzando l’occhio al presente e
mantenendone inalterate le funzioni primarie: far danzare, raccontare storie, divertirsi, incuriosire,
emozionare, condividere.

Lo spettacolo de I Trillanti – ensemble laziale di musica popolare – è una Tradizione 2.0, a testimonianza di quanto questi due elementi (la tradizione e l’era del web 2.0) così apparentemente agli antipodi ma più vicini di quanto si pensi, possano convivere all’interno di un unico concetto creativo, legati dal fil rouge della comunità/community e della condivisione. Uno spettacolo in cui l’evoluzione include, sostiene e valorizza il passato. I ritmi del mondo mediterraneo e le sonorità delle più strette aree della Ciociaria condurranno il
pubblico in un vortice di emozioni, spinti dalla voglia d’immergersi in un viaggio fatto di storia, attualità, dall’irresistibile voglia di condividere l’animo di festa attraverso il canto e la danza. Ultimi successi del gruppo in tutta Italia ed in particolare la partecipazione a LA NOTTE DELLA TARANTA nel Salento.
L’edizione 2022 della manifestazione si sta svolgendo nel pieno dell’estate fino a questo mese di
settembre 2022, in diversi Borghi e paesi tra la Ciociaria ed i monti Lepini, con intere giornate di
appuntamenti culturali, laboratori di musica e danza, etnica e popolare, con concerti di musicisti ed
artisti nazionali e internazionali, in primis con i giovani artisti del territorio del Lazio, un progetto
rivolto anche alla scoperta dei sapori, dell’artigianato e delle emozioni di un tempo.
La musica, il canto e la danza popolare, sono sicuramente alcune delle più importanti espressioni
umane, che ci permette di comprendere il nostro passato, quel passato più o meno recente su cui si
fondano le nostre radici. Attraverso le tradizioni popolari si percepiscono le condizioni sociali dei nostri antenati, i loro bisogni umani legati al lavoro, all’amore, alla religione, ai giochi.

Le attività a Maenza avranno inizio a partire dal tardo pomeriggio e fino a notte inoltrata, attività
culturali che coinvolgeranno la cittadinanza ed i numerosissimi turisti che arriveranno per assistere
a questo straordinario spettacolo. Prima dell’inizio del concerto porteranno i saluti della Città al pubblico presente il Sindaco di Maenza, Claudio Sperduti, e la Presidente dell’Associazione “Gerardo Restaini”, Lubiana Restaini, nonché coordinatrice della Consulta dei Piccoli Comuni di ANCI Lazio che ha fortemente
voluto questo progetto per la valorizzazione dei territori e dei piccoli Borghi tra le province di
Latina e Frosinone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: