CISTERNA DI LATINA, finale Premio Letterario Sportivo Invictus. Domani arrivano i protagonisti della letteratura sportiva e del giornalismo

7 minuti di lettura

Mancano ancora poche ore per scoprire il vincitore della seconda edizione del Premio di letteratura sportiva Invictus. L’appuntamento è per domani, giovedì 9 settembre, nella Corte del Palazzo Caetani per la cerimonia di premiazione. Per partecipare (gratuitamente) alla serata è necessario prenotarsi sul portale premioinvictus.eventbrite.it

I libri finalisti:

– La cena degli dei di Marino Bartoletti (Gallucci)
– Le canaglie di Angelo Carotenuto (Sellerio)
– Con la testa e con il cuore di Alberto Cova (Sperling&Kupfer)
– Steffi Graf. Passione e perfezione di Elena Marinelli (66thand2nd)
– Donne in bicicletta di Antonella Stelitano (Ediciclo)
Si tratta di una cinquina che rappresenta pienamente il mondo della scrittura sportiva con autrici e autori di primo piano che spaziano tra vari sport e colgono pienamente il senso del Premio, non limitandosi a un semplice racconto o a una cronaca delle gesta sportive ma ricercano cioè un racconto sociale e di vita. Questo è il primo giudizio che trapela dalla giuria del Premio, presieduta dal due volte oro olimpico nel canottaggio Davide Tizzano.

Parlano i protagonisti:

“Donne in biciletta” racconta la storia del ciclismo femminile italiano da fine ‘800 a oggi. Una storia non soltanto sportiva, che attraverso i chilometri percorsi dalle sue protagoniste racconta anche la storia dell’emancipazione femminile.  – Antonella Stelitano, autrice di “Donne in bicicletta” (Ediciclo).

“Le Canaglie” è un romanzo che racconta un pezzo di storia del nostro Paese. È la storia dell’Italia degli anni Settanta, un’Italia spaccata sotto tutti i punti di vista che io racconto attraverso le vicende della Lazio degli anni Settanta. Una squadra profondamente divisa capace però di unirsi in campo e arrivare allo scudetto dalla serie B nel giro di due anni. Una storia di ragazzi ventenni che è anche la fotografia della società di quei giorni. – Angelo Carotenuto, autore de “Le Canaglie” (Sellerio)

Più che un romanzo… il mio è una favola. È la risposta a una domanda che mi facevo sin da bambino: dove finiscono i nostri campioni, i nostri eroi quando ci lasciano? Non è possibile che tutto finisca quel giorno e che non portino altrove la loro umanità, la loro voglia di vivere. – Marino Bartoletti, autore de “La cena degli dei” (Gallucci)
“Steffi Graf” racconta la storia della grande tennista. L’ascesa ma anche le cadute che l’hanno resa così importante per il tennis internazionale. È una biografia sportiva e cerco di raccontare anche come io ho vissuto la sua storia. Credo sia anche un romanzo di formazione. – Elena Marinelli, autrice di “Steffi Graf. Passione e perfezione” (66thand2nd)

Me lo chiedono in tanti: quanti sacrifici hai fatto per vincere le Olimpiadi? Ogni volta mi stupisco… perché io non hi mai fatto sacrifici. Partendo da questo ragionamento ho deciso di scrivere questo libro per raccontare a tutti le mie emozioni e le mie esperienze che mi hanno portato a vivere un’avventura incredibile – Alberto Cova, autore di “Con la testa e con il cuore” (Sperling & Kupfer)

Cosa succede il 9 settembre?

Non ci sarà soltanto la premiazione del miglior libro di letteratura sportiva del 2020. A testimonianza di quanto lo scrivere di sport stia diventando qualcosa di sempre più attuale, durante la serata saranno assegnate numerosi menzioni e premi laterali grazie all’impegno degli organizzatori del Premio e dei numerosi sponsor che credono nel territorio e nelle storie che lo sport sa trasmettere. E a proposito di territorio, prima del Premio (ore 12:30) ci sarà un incontro speciale tra Alberto Cova e le società sportive locali presso la biblioteca comunale di Cisterna di Latina “Adriana Marsella” e successivamente (ore 17) Alberto Cova e la Lab DFG premieranno la Cisterna Top Volley presso il Palasport di Cisterna.

Invictus prevede cinque premi in denaro: 5.000 euro “Premio Città di Cisterna” per il primo classificato, 1.500 euro per il secondo (Grandi Lettori) e il terzo (Top Volley Cisterna) e due da 500 euro per il quarto e il quinto classificato (Guerin Sportivo e Tuttosport). È organizzato dalla casa editrice Lab DFG www.labdfg.it e si svolge in collaborazione con Rai Radio1 Sport, Il Corriere dello Sport, il Guerin Sportivo,Tutto Sport, Libri di Sport, Letteratura Sportiva, LAZIOcrea spa e con il patrocinio del Comune di Cisterna di Latina, della Regione Lazio, della Provincia di Latina, della Regione Piemonte e del Comune di Torino.

La terza edizione del premio è già in fase di lancio e verrà presentata ufficialmente al Salone del libro di Torino in occasione di un evento che si svolgerà il 15 ottobre e in cui verrà lanciata l’edizione 2022.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: