CORI, sottrae fucile e munizioni al padre e si allontana facendo perdere le tracce, arrestato

1 minuto di lettura

Nel corso della serata di giovedì 22, a Cori, i carabinieri del locale comando stazione, a conclusione di accurate ricerche e mirate indagini, rintracciavano e traevano in arresto un 45 enne del luogo per il reato di detenzione illegale di armi.

In particolare il predetto, a seguito di una lite familiare, sottraeva al padre 79 enne un fucile del tipo doppietta cal. 12, 6 cartucce cal.12, 1 cartuccia cal. 20, 3 coltelli a serramanico della lunghezza di lama rispettivamente di cm 20, cm 10 e cm 8, tutte armi regolarmente detenute dal genitore. 

I militari operanti, una volta rintracciato il suddetto, lo sottoponevano a perquisizione personale, recuperando tutte le armi e le munizioni trafugate che venivano sottoposte a sequestro.

Al 79 enne sono state comunque ritirate, in via cautelativa, anche le altre armi e munizioni legittimamente detenute. L’arrestato sarà sottoposto a rito direttissimo nella giornata di domani.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: