TERRACINA, gran successo per l'”Anxur summer wine”, alla riscoperta del Moscato DOC, della cultura e delle tradizioni della città

3 minuti di lettura

Si è conclusa con successo la kermesse della prima edizione di “Anxur summer wine – La cultura e le tradizioni terracinesi – Viaggio tra i suoni, le atmosfere ed i sapori locali”, l’evento organizzato dalla Pro Loco Terracina in collaborazione con Wine & Food Promotion (Best Wine), presso gli spazi della suggestiva location “Al Giardino” nel Centro Storico di Terracina.

Uno splendido scenario dove si sono alternati i vari protagonisti delle due serate (domenica 13 e lunedì 14 settembre).
Tra resti romani e un panorama mozzafiato le aziende vinicole produttrici del famoso Moscato di Terracina: Cantina Sant’Andrea – Cantina Villa Gianna – Le Anfore – Vini Vallemarina hanno fatto degustare le loro produzioni a circa duecento partecipanti prenotati preventivamente in ragione delle misure vigenti in materia anti Covid-19.

Ospite del comprensorio territoriale anche l’azienda vinicola Monti Cecubi.

Nella grotta romana il prof. Danilo Mastracco, coadiuvato dal celebre viticoltore Luciano Feragnoli ha evidenziato i cardini della tradizione viticola dell’area mediante la narrazione storica accompagnata da interviste ai produttori e degustazioni guidate. Lo studioso locale Sandro Mangoni ha improvvisato declamazioni in dialetto Terracinese rievocando personaggi illustri della città. Durante gli approfondimenti è stato proiettato il filmato “Evviva San Silviano” di Angelo Corbi, preziosa testimonianza della cultura locale.

La scrittrice Irene Chinappi ha condotto i visitatori in un’inconsueta passeggiata nel Centro Storico facendo scoprire gli angoli artistici e segreti della “Terracina Alta”.

Le serate di domenica e lunedì sono state un modo sia per tuffarsi nei ricordi di chi ha vissuto la grandiosa produttività della prima metà del novecento, sia la riscoperta di produzioni DOC del Moscato di Terracina che oggi è un vino apprezzato in tutto il mondo.
La musica dei MediterrAnima ha accompagnato lo svolgimento dell’evento realizzato in sicurezza ma con un messaggio di ripartenza, valorizzando il comparto produttivo viticolo e le tradizioni locali nel rispetto delle regole.

L’evento è stato realizzato con il contributo della Regione Lazio e fa parte della campagna “L’estate delle Meraviglie – Insieme sicuri”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: