ROCCAGORGA, straniero positivo al Covid-19 cerca di sfuggire: inseguito e bloccato dal sindaco

2 minuti di lettura

Ha dell’incredibile quanto accaduto qualche ora fa tra Roccagorga e Sezze, un episodio raccontato dallo stesso sindaco Nancy Piccaro, protagonista della vicenda: “Nel pomeriggio – ha spiegato il primo cittadino – venivo informata telefonicamente dalla Asl di un caso positivo attribuibile alla nostra comunità e riconducibile ad un soggetto originario del Mali e residente in una abitazione privata del nostro paese. Purtroppo però la persona in questione aveva interrotto tutte le comunicazioni con la Asl non rispondendo più al telefono. Trovandomi a transitare con la mia macchina nella zona limitrofa a questa abitazione dichiarata come propria residenza dalla persona in questione, la mia attenzione veniva attirata da una persona che in tutta fretta, con un bagaglio, saliva sul pullman di linea che si trovava a transitare.

Immediatamente – ha proseguito il sindaco nel suo racconto – ho seguito il pullman allertando il 112, la Polizia Locale, il Cotral e la Asl e con un lavoro congiunto con le forze dell’ordine siamo riusciti a fermare il mezzo presso la stazione ferroviaria di Sezze riuscendo ad intercettare la persona risultata positiva che stava scappando e a metterla in sicurezza (infatti ora si trova in una struttura sanitaria) e a mettere in sicurezza tutte le altre persone presenti”. Lo stesso sindaco ha ringraziato chi l’ha supportata in questa operazione di tutela della salute pubblica, oltre alle persone che hanno capito l’impegno che avevo personalmente messo a tutela di tutti i viaggiatori e di tutte le persone presenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: