VOLLEY SERIE C FEMMINILE, il Real Caffè/Moka Sirs verso la pausa estiva. Casalvieri: «Il lavoro svolto in queste settimane mi ha emozionata»

4 minuti di lettura

Il Real Caffè/Moka Sirs si avvia verso la pausa estiva con la consapevolezza di aver lavorato con grande positività in questo periodo. Le giocatrici, agli ordini del coach Daniela Casalvieri, hanno avuto l’opportunità di allenarsi nel palazzetto dello sport Antonio Vitaletti di Sabaudia grazie agli interventi di sanificazione pianificati a cadenza regolare. «Il lavoro svolto dopo la pausa è stato utile per riportare le ragazze in palestra e ci tengo a dire che hanno lavorato con moltissimo entusiasmo, per me è stata una gioia e così mi hanno ricaricato anche a livello personale, è stata veramente una bella emozione – racconta Daniela Casalvieri, storica allenatrice del Sabaudia con tantissimi anni da coach, che dal 2005 al 2008 ha lasciato sabaudia per l’esperienza da vice allenatore a Cremona (A2) e due stagioni a San Donà Di Piave, poi il ritorno a casa con due final-four consecutive di serie B1 e un play-off per la promozione in serie A2 – Ripartiamo in vista del prossimo campionato di serie C con gli obiettivi individuali, che sono legati alla crescita tecnica delle singole giocatrici, mentre a livello di squadra gli obiettivi sono con un grande punto interrogativo: prima di tutto non conosciamo ancora il nostro gruppo definitivo e tantomeno quello delle avversarie, ma poi è complicato porsi degli obiettivi a livello societario in questo momento storico in cui molte società hanno il problema dell’utilizzo delle strutture scolastiche, avremo molte più informazioni quando ci sarà la riapertura delle scuole».

Il coach Daniela Casalvieri torna poi sull’allenamento svolto in queste settimane. «Abbiamo lavorato su pochissimi obiettivi ma le giocatrici hanno comunque assimilato bene, colgo l’occasione per ringraziarle tutte, anche perché con gli impegni scolastici, dell’università e del lavoro, sono state tutte molto disponibili – aggiunge la Casalvieri che è anche direttore tecnico del Cqt di Latina – Ringrazio la società e tutti membri, sia il settore femminile si quello femminile, con a capo Pozzuoli perché tutti hanno fatto squadra affinché il palazzetto potesse essere sanificato periodicamente. Un grande ringraziamento va anche all’Amministrazione Comunale, che ha messo in campo grande sensibilità comprendendo quanto lo sport, seppur con mille precauzioni, potesse essere importante, sia per i grandi sia per i giovani del minivolley».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: