VOLLEY, il Sabaudia investe sul centrale piemontese Gabriele Tognoni

4 minuti di lettura

E’ una classe magica quella del 2000, infatti dopo Leonardo Focosi e Leonardo Baciocco, il Sabaudia investe su un altro atleta nato a inizio millennio, il centrale di origini piemontesi Gabriele Tognoni. Gabriele, originario di Alessandria, vanta la notevole altezza di 202 centimetri di altezza e fin dagli esordi della sua carriera si è segnalato per l’innegabile talento. Cresciuto sportivamente nel vivaio del Modena Volley, con cui ha giocato in serie D nella stagione 2016/2017, per poi passare, in crescendo, alla serie C, stagione 2017/2018, e alla serie B, stagione 2018/2019, esordisce in serie A3 con la Maury’s Com Cavi Tuscania, nelle cui file ha militato nella precedente annata, 2019/2020. Da non dimenticare poi la convocazione, da parte del tecnico federale Monica Cresta, nel febbraio 2018 ad una collegiale della Nazionale under 20 nel centro sportivo dell’Acquacetosa di Roma. Quello di Tognoni è dunque un curriculum di tutto rispetto, che ha convinto la dirigenza e lo staff tecnico del Sabaudia a investire su di lui.

A proposito del nuovo impegno con il sodalizio pontino il centrale piemontese ha dichiarato: “Sono veramente felice per questa chiamata e non vedo l’ora di entrare a far parte della squadra. Tutti quelli con cui ho parlato hanno espresso giudizi molto positivi sia sulla società sia sull’ambiente in generale e, quando sono venuto in città a presentarmi alla dirigenza, si sono dimostrati veritieri. Sabaudia si è presentata come la soluzione migliore per continuare a crescere e dare sempre il massimo. Questo sarà il mio secondo anno nella pallavolo dei “grandi” e sono pronto a mettermi in gioco in questo campionato di alto livello. Nonostante abbia avuto solo un colloquio telefonico con il mio allenatore, sono rimasto favorevolmente colpito dalle sue idee e dal suo programma di allenamento per la prossima stagione. Il lavoro duro non mi spaventa, anzi mi sprona. Attualmente i miei punti di forza sono il muro e l’attacco, ma mi impegnerò per migliorare in tutto. Quest’anno sono qui per lavorare al meglio e fare un altro salto di qualità e sono certo che con questa squadra ne avrò tutte le possibilità. Mi aspetto un campionato combattuto e non vedo l’ora di affrontarlo con la maglia del Sabaudia”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: