UE, proposta di FdI per un fondo per la prevenzione dei disastri ambientali

2 minuti di lettura

Un fondo europeo per la prevenzione del rischio sismico, dell’erosione e del dissesto idrogeologico, per intervenire prima che si consumino le grandi tragedie. È il contenuto della proposta che Fratelli d’Italia presenterà al Parlamento europeo e illustrato ieri a Roma alla presenza dell’europarlamentare Nicola Procaccini e del consigliere regionale Sergio Pirozzi, responsabile nazionale del Dipartimento emergenze e prevenzione grandi rischi di FdI.

«Bisogna intervenire prima che le grandi tragedie accadono. Serve un fondo che sia al servizio dei cittadini e dei territori, che si possa coniugare con interventi come la salvaguardia ambientale e l’efficientamento energetico. Quasi 73 milioni di abitanti in Europa si trovano in territori a medio-alto rischio sismico», ha dichiarato Pirozzi.

«Su questa iniziativa auspichiamo di trovare una sensibilità ed adesione trasversale e cercheremo di indirizzare meglio anche la destinazione dei fondi che l’Europa destinerà al New Green Deal, per salvare vite umane. Dobbiamo fare bene “i compiti a casa” prima che si verifichi una nuova tragedia. È un altro segno della concretezza della nostra azione in Europa, frutto anche della mia esperienza di amministratore, sindaco della mia città, che ci porta da agire su iniziative reali e progetti concreti», ha, invece, affermato Procaccini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: