LATINA, LBC sul “caso Lessio”: «Da noi massima trasparenza e senso di responsabilità, mai interessi personali nella gestione della città»

5 minuti di lettura

Il gruppo LBC ha espresso il suo parere sulle controverse dichiarazioni dell’ex assessore Roberto Lessio in una nota congiunta.
Di seguito, la nota integrale.

«Il gruppo consiliare di Latina Bene Comune rigetta le accuse rivolte da chiunque sospetti di interessi personali nelle richieste di cui si fanno carico, di volta in volta, i singoli consiglieri o componenti della maggioranza.

Hanno fatto scalpore, a torto, recenti dichiarazioni dell’ex assessore Roberto Lessio: l’ex componente della giunta avrebbe riferito ad un giornale locale di pressioni ricevute da parte di membri della maggioranza per il taglio dell’erba in un quartiere della città, ma vogliamo ricordare alcuni punti fermi:

1) il ruolo dei consiglieri comunali è anche di controllo, e se ci sono criticità in un quartiere della città, il fatto che lo segnalino non può che essere considerato positivo;

2) quando un problema viene risolto, anche appunto in seguito ad una segnalazione, della soluzione beneficiano tutti coloro che frequentano la zona interessata;

3) crediamo che le dichiarazioni di Lessio siano state travisate, o quantomeno strumentalizzate da quella parte della minoranza a cui piace, o fa comodo credere che LBC agisca come coloro da cui ha sempre preso le distanze, ossia da quel vecchio modo di fare politica basato su favori personali e non sull’esercizio di diritti e doveri, nel rispetto delle regole; un modo di essere e di agire, questo di LBC, difficile da comprendere per chi legittima le modalità del passato;

4) se invece le dichiarazioni di Lessio corrispondono a quanto da lui effettivamente riferito, lo invitiamo ad una pronta smentita, perché quanto detto sul verde non è mai avvenuto e si tratterebbe in quel caso di falsità, accuse gratuite e ingenerose; forse la situazione di criticità degli sfalci legata all’emergenza covid ha portato ad incomprensioni. Va inoltre ricordato che in fase di bilancio sono stati quasi triplicati i fondi a disposizione proprio per il taglio dell’erba.

Latina Bene Comune ha sempre lavorato in maniera trasparente per l’interesse della collettività, e come consiglieri ci siamo fatti portatori e rappresentanti delle istanze dei cittadini; crediamo che ciò rientri pienamente nel nostro ruolo. Le richieste che dai consiglieri comunali arrivano all’assessorato all’ambiente così come degli altri servizi sono, erano e saranno mirate esclusivamente alla realizzazione di progetti, alla tenuta del decoro cittadino (che, ricordiamo, è per tutta la cittadinanza), oltre che come sempre al controllo dell’indirizzo politico dato in consiglio comunale e come maggioranza, e mai per interessi personali.

Ci dispiace che una parte dell’opposizione, forse per carenza di proposte e di idee, cerchi di strumentalizzare quanto detto dall’ex assessore Lessio. Così come comprendiamo che a volte la stanchezza possa portare a interpretare nel peggiore dei modi alcuni fatti che rientrano nella normale dialettica politica di una maggioranza.

Abbiamo dimostrato nel corso di questi quattro anni il nostro senso delle istituzioni e il nostro senso di responsabilità. Continueremo a farlo, nel rispetto del mandato che ci è stato affidato dagli elettori nel 2016: cambiare Latina, farlo in maniera trasparente e senza indugi».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: