A Roma Tre “La giornata culturale araba” con gli artisti di Ibdart Peace

3 minuti di lettura

Si è svolta ieri 23 novembre nell’Aula Magna di Lettere e Filosofia dell’Università Roma Tre la seconda edizione dell’evento “La giornata culturale araba”, un viaggio in varie tappe nella cultura araba percorrendo la storia, le tradizioni e l’attualità. L’Associazione “Ibdart Peace” di Manal Serry ha collaborato con “ItaliArabi” con l’allestimento di una mostra di opere pittoriche, fotografiche, letterarie degli artisti Yaqueen Alshadan, Halla Al Moussi, Kaled Ammar, Luigi Ballarin, Biagio Cerbone, Melina Cesarano, Lilly Di Benedetto, Mohamad Elganoby, Galal El Missary, Yahja Kalik, Paola Iotti, Emanuela De Franceschi, Federico Palmieri, Vincenzo Pizzorusso, Gene Pompa, Flora Rucco, Kayo Sato. Questa giornata è fortemente voluta dal medico yemenita Sabri Hassan, presidente di Arabitalia, che crede in un progetto culturale di grande respiro fondato sulla condivisione dei pilastri della cultura mediterranea. Sono intervenuti politici, giornalisti, docenti universitari, letterati, operatori del sociale come il Ministro delle Politiche europee, l’ambasciatore dell’Oman, il Presidente della Comunità S. Egidio, la professoressa Corrao dell’università Luiss e moltissimi altri. L’Aula, che contiene 500 persone, era completamente gremita da esperti del settore e da gente comune, segno della sensibilità diffusa verso i temi della convivenza pacifica e dell’intercultura. Non sono mancati i momenti di intrattenimento musicale di altissimo livello con la Banda della Polizia Municipale di Roma Capitale, la pianista del sultanato dell’Oman Zahara Al-Luati, il tenore di fama internazionale Gianluca Sciarpelletti accompagnato dalla giovane soprano Eleonora Croce e da Ziad Trabesi, grande esponente della musica folk araba che ha riscaldato l’atmosfera trascinando le signore presenti in una improvvisata esibizione di danza tradizionale araba. Alla fine un ricchissimo buffet ha deliziato gli ospiti presenti concludendo una giornata da ricordare e da amare.

Antonia Rizzo  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: