Il sound della nuova Africa con Black Lion al “Sottoscala” di Latina

2 minuti di lettura

A Latina si è svolto un evento musicale all’insegna dell’intercultura: domenica 14 luglio al Sottoscala sono riuniti artisti africani per una serata di musica etnico-reggae. Sul palco arriva Gainde Phatma, conosciuto anche come Black Lion, artista gambiano che prosegue la gloriosa tradizione musicale del suo paese, dove reggae e ritmi africani si mescolano con l’ausilio dell’elettronica. Per l’occasione, Black Lion ha chiamato a raccolta altri artisti africani da tempo impegnati nella scena musicale underground italiana, come Sunny D Don e Joe p D Handsome dalla Nigeria insieme a Tall Man, Mike Boy, Achingy e Poor Ambassador, tutti dal Gambia. Sempre dal Gambia arriva Easy Maaka, l’MC della serata che presenterà e annuncerà gli artisti che si avvicenderanno sul palco, rendendo ancora più interattiva la festa in atto tra pubblico e musicisti, come vuole la tradizione reggae in pieno stile comunitario. Gainde Phatma scrive e compone i suoi pezzi su basi musicali prodotte in collaborazione con Raina della Villa Ada Posse: canzoni che raccontano la vita delle periferie africane ed europee tra sentimenti e rivalità in pieno stile raggaeton. I contenuti delle canzoni si ispirano anche alle esperienze di vita dei protagonisti che hanno vissuto l’esperienza dell’emigrazione sulla propria pelle come attraversare il deserto a piedi, la prigionia dei lager libici e il tragico viaggio in mare stipati in gommoni di fortuna fabbricati per trasportarne la metà. I nostri migliori auguri a Black Lion e ai suoi compagni di avventura.

Antonia Rizzo
 
.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: