Wedding Planner, arriva il corso per intraprendere una professione ‘creativa”

5 minuti di lettura

Intraprendere una ‘professione creativa’ con un atelier affermato che sostiene l’imprenditoria femminile, quello di Giada Curti, si può sabato 12 e domenica 13 aprile al Hotel Donna Laura Palace (Lungotevere delle Armi 21, Roma). Il corso si svolgerà dalle 9:30 alle 18:00, la divisione in moduli permetterà la partecipazione anche ad una sola delle giornate di formazione. Inoltre vi sarà la possibilità di partecipare ad stage gratuito all’interno dell’evento Roma White Wedding. Nella cultura internazionale il Wedding Planner è colui che si occupa di tutti gli aspetti relativi all’organizzazione del matrimonio, seguendo la coppia dalla progettazione dell’evento fino al wedding day, e a volte anche oltre. In Italia questa figura sta diventando preponderante, anche grazie a diversi format televisivi e vari film commedia. Il Wedding Counselor offre servizi mirati, pacchetti all inclusive, consulenze per allestimenti o per la mera scelta dei fornitori. In tutto questo esistono moltissimi corsi, più o meno pubblicizzati e più o meno esaustivi, che attraverso una full immersion in formula week end, danno la possibilità di acquisire nozioni teorico-pratiche. Completo e supportato da docenti di un certo spessore, noti per professionalità ed originalità. E’ gestito dalla Tita Mariage, in concomitanza con la Dierre Full Service e si svolgerà al Donna Laura Palace, i prossimi 12 e 13 aprile. Nato dall’incontro di giovani realtà femminili, quello della stampa e degli eventi letterari di Paola Cimaroli affiancato a quello della moda e delle sfilate, il corso tocca tutti gli aspetti fondamentali per capire e conoscere la professione. Se poi si volesse accostare a tutto questo, uno degli atelier romani che più si è distinto negli ultimi anni per eleganza, gusto e raffinatezza, sicuramente l’interesse crescerebbe. Si, perché un’altra donna che crea per le donne, Giada Curti dell’omonimo Atelier, ha deciso di sostenere il progetto di imprenditoria femminile, con la docenza sul tema “Abito, cosa esaltare e cosa evitare nelle future spose”. Il cast d’eccellenza continua con Daniele Torella di New Light Studio, fotografo di fama internazionale che in quanto a shooting fotografici e cortometraggi di ultima generazione non teme rivali. Segue Barbara Molinario, direttrice della rivista Fashion New Magazine, blogger, giornalista, docente di Eventi e Ufficio stampa all’Accademia del Lusso di Roma. E poi c’è lui, il floral architect per eccellenza, l’artista che ogni luxury brand richiede per i propri eventi importanti: Saverio Sciaudone di Fiorire. A seguire, per ciò che concerne bon ton e galateo in chiesa, uno dei cerimonieri di Papa Giovanni Paolo II, Stefano Pizzi illustrerà ciò che è consentito e ciò che si dovrebbe evitare proprio all’interno del luogo sacro. Al Catering & Banqueting un marchio storico romano, quello della famiglia Rosati, che da più di trentacinque anni allestisce ricevimenti puntando sulla qualità delle materie prime e sull’attenzione ai dettagli. Per concludere il team di docenti, Fabrizio Miele al business planning e preventivazione eventi e infine il maestro Giuseppe Arnetta, musical concept counselor. Il costo del corso è di 250€+IVA a modulo. Per chi decidesse di frequentarli entrambi il costo è di 450€ più IVA, con possibilità di stage ad una sfilata/evento in tema wedding. Info: 334 22 71 306 – www.titamariage.it – direzione@dierrefullservice.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: