“Oggi è stata una giornata importante per la sanità pontina. Sono stati infatti inaugurati il nuovo acceleratore lineare all’ospedale Santa Maria Goretti e il Poliambulatorio-Casa della Salute di Priverno presso la nuova struttura sanitaria di via Madonna delle Grazie. Due interventi che migliorano l’offerta sanitaria per i cittadini della nostra provincia grazie all’impegno della Regione Lazio che oggi era presente ad entrambi gli appuntamenti con l’assessore alla sanità Alessio D’Amato”. Lo dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico Salvatore La Penna. “Il nuovo macchinario in dotazione alla Radioterapia oncologica del nosocomio pontino – spiega La Penna – consentirà allo stesso tempo di potenziare il servizio, offrire una migliore qualità delle cure trattandosi di uno strumento di ultima generazione e ridurre le liste di attesa essendoci da oggi in funzione due acceleratori che, con l’aumento del personale al servizio del macchinario che avverrà a breve, potranno lavorare con orari prolungati. Per quanto riguarda il Poliambulatorio-Casa della Salute nella struttura di via Madonna della Grazie a Priverno – prosegue il consigliere regionale – si tratta di un polo sanitario fondamentale, un primo passo al quale seguiranno nei prossimi mesi ulteriori azioni di potenziamento dell’offerta socio-sanitaria con l’aggiunta di nuovi servizi e il completamento progressivo dei moduli previsti per la Casa della Salute. Inoltre nello stesso complesso di via Madonna della Grazie si procederà al potenziamento del centro di neuropsichiatria infantile, fiore all’occhiello da anni del nostro distretto. La Regione Lazio – conclude La Penna – continua a mostrare attenzione verso i territori e prosegue il percorso di lavoro per un nuovo modello di sanità che tenga conto delle esigenze peculiari delle nostre comunità e dei cittadini”.