VOLLEY, il Real Caffè/Moka Sirs Sabaudia supera il Santa Monica e si qualifica per le semifinali di Coppa Lazio

3 minuti di lettura
Il Real Caffè/Moka Sirs Sabaudia supera, anche in trasferta, il Volleyball Santa Monica Roma e si conferma prima forza del girone H di Coppa Lazio. La squadra del presidente Alessandro Pozzuoli ha sconfitto la compagine capitolina per 2-3, al termine di un match combattutissimo che ha messo di fronte la capolista Sabaudia alla seconda in classifica: eloquenti i parziali (26-28, 23-25, 27-25, 25-23, 14-16) che hanno sottolineato la grande caparbietà di entrambe le formazioni. Con questo risultato il Sabaudia, oltre a centrare la vittoria del girone in maniera matematica con una giornata d’anticipo, può festeggiare anche la qualificazione alle semifinali della manifestazione in programma il 26 e 27 giugno.
Tutti i set sono stati giocati punto a punto e abbiamo vinto i primi due set, poi le nostre avversarie hanno spinto molto e sono riuscite a rientrare in partita dandoci molto filo da torcere, anche per questo la vittoria ha un valore molto importante per noi – chiarisce Mariasole De Santis, libero della squadra allenata da coach Daniela Casalvieri – Il Santa Monica è migliorato molto rispetto alla partita dell’andata, noi siamo state brave a non mollare dopo aver perso il terzo e quarto set: alla fine eravamo molto stanche perché la partita è durata quasi due ore e mezza, una prova molto importante a livello mentale”.
Domenica prossima il Sabaudia chiuderà con l’ultima partita del girone, in programma al Pala Fonte di Roma, contro il Volley G. Castello, nell’attesa degli abbinamenti delle semifinali della Coppa Lazio di serie C. Nella classifica del raggruppamento H il Real Caffè/Moka Sirs Sabaudua è primo con 25 punti (9 vittorie e 0 sconfitte), il Santa Monica, secondo, insegue con 20 punti (7 vittorie e 2 sconfitte), mentre il Volley G. Castello, prossimo avversario delle pontine, è attualmente quarto con 10 punti (3 vittorie e 5 sconfitte).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: