SEZZE, giro di vite della Polizia nei confronti dei motorini truccati

3 minuti di lettura

Un’importante operazione quella portata a compimento dalla Polizia di Stato nei confronti dei motorini modificati che spesso scorrazzano indisturbati all’interno del centro storico di Sezze e in alcuni luoghi dove si teme possano essere addirittura organizzate gare clandestine. Nella serata di sabato scorso, infatti, gli uomini della Squadra Volante della Questura di Latina hanno effettuato un mirato servizio di controllo del territorio di Sezze, concentrando le proprie attenzioni sull’area del centro cittadino, dove, soprattutto nelle ultime settimane, erano state ripetute le segnalazioni di gruppi di giovani centauri che, anche durante le ore notturne e incuranti delle norme del Codice della Strada e dei regolamenti sindacali, scorrazzavano a bordo di scooter e motociclette generando nella cittadinanza preoccupazione e disagio.

Per questi motivi, anche per restituire serenità ai cittadini di Sezze che soprattutto sui Social avevano espresso preoccupazione per questo fenomeno che dilaga da tempo, nella serata di sabato 10 ottobre è stato effettuato un apposito servizio esteso fino a notte inoltrata dagli agenti. I poliziotti hanno proceduto a numerosi controlli nei confronti dei mezzi a due ruote, assicurandosi che gli stessi ciclomotori fossero in regola, sia da un punto di vista amministrativo sia da quello tecnico, con marmitte e interi motori che solitamente vengono modificati per aumentarne le prestazioni. Gli agenti hanno lavorato concentrandosi anche nella zona del piazzale antistante l’Anfiteatro, luogo dal quale erano arrivate centinaia di segnalazioni negli ultimi tempi. Passati al setaccio della Polizia oltre cento centauri, con l’elevazione di numerosi verbali di contravvenzione al codice della strada e l’esecuzione del sequestro amministrativo di 2 motocicli. In passato anche l’amministrazione comunale aveva cercato di arginare questo fenomeno, producendo due direttive che però non si sono potute eseguire con efficacia in quanto le Forze dell’Ordine presenti in città (Carabinieri e Polizia Locale) pagano lo scotto di un organico scarso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: