SEZZE, Pastina Valletta: quartiere completamente abbandonato

3 minuti di lettura

Strada ridotta ad una vera e propria mulattiera, buche larghe decine di centimetri e profonde altrettanto, erba altissima che costringe gli automobilisti ad inventarsi traiettorie assurde per evitare graffi alle vetture, mentre con un occhio si cerca di salvaguardare i cerchioni e gli pneumatici. Appare quasi come il teatro di una battaglia il secondo tratto di via Pastina Valletta, nella zona della Conca di Suso e nell’area che separa via Roccagorga da via Montagna. Un abbandono che è palese e che dura ormai da anni, come spiegato di diversi residenti che hanno presentato formalmente e informalmente decine di istanze e segnalazioni affinché il Comune, titolare di quel tratto di strada, intervenga per una messa in sicurezza almeno minima, ma sicuramente efficace.

Un semplice segnale quello chiesto dai residenti della zona di periferia, che però nessun amministratore nel corso degli anni è riuscito a dare. Il primo tratto, quello che parte da una traversa di via Roccagorga, tutto sommato regge l’urto, anche se i canali di scolo delle acque superano il livello di guardia ogni volta che piove con maggiore intensità. Quella drammatica, invece, è la situazione del secondo tratto, quello che sale fino ad un punto in cui la strada diventa sterrata. In quel preciso punto, chiaramente, l’automobilista sa quello che può trovare sotto le proprie ruote, ma nel tratto che serve diverse abitazioni la situazione non è affatto tollerabile.

L’impressione, come detto, è quella di un’area proprio dimenticata, come del resto ce ne sono altre nel vasto territorio setino, ma i residenti sono letteralmente sul piede di guerra, pronti anche a mettere in atto polemiche anche clamorose, rispetto alle segnalazioni e ai diversi post sui Social che testimoniano quasi con quotidianità lo stato di quella zona. Quando piove diventa praticamente impossibile scorgere le buche presenti sul manto stradale e tenere la vettura all’interno della carreggiata, mentre con l’arrivo della stagione più calda i residenti di via Pastina Valletta si preoccupano dell’erba e della possibilità di roghi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: