Sezze, il Comune adotta il mandato informatico per la gestione dei flussi di tesoreria

2 minuti di lettura

Il Comune di Sezze si è dotato del mandato informatico per la gestione dei flussi di tesoreria attraverso il contratto stipulato con la Tesoreria comunale “UniCredit”, che consente di accedere alle innovazioni tecnologiche predisposte dalla stessa banca. Tale strumento permette, infatti, di effettuare con modalità online i trasferimenti degli ordinativi di pagamento e di riscossione fra l’ente e la banca tesoriera, eliminando l’operatività manuale del cartaceo. L’utilizzo di questa nuova procedura per le applicazioni nel comparto della tesoreria assicura numerosi vantaggi come, per esempio, un aumento della velocità dell’iter della pratica, una diminuzione della possibilità di deterioramento o errore, un monitoraggio più efficiente dei flussi di spesa con possibilità di eseguire report in tempo reale, uno snellimento delle procedure di protocollo e di archiviazione con abolizione graduale della carta ed una semplificazione dei rapporti con i cittadini e le imprese. “L’adozione del mandato informatico – ha dichiarato l’assessore all’Innovazione Tecnologica Pietro Bernabei – consentirà all’amministrazione comunale di verificare giornalmente la propria situazione di cassa e, di conseguenza, adottare appropriate scelte contabili ed amministrative. Questo strumento ci permetterà di ridurre anche i tempi di pagamento dei fornitori, dando un sostegno concreto alle imprese. Il Comune di Sezze compie un altro passo in avanti verso il processo di implementazione di nuove tecnologie e sistemi informatici per costruire un apparato burocratico sempre più efficiente e moderno. Non posso, dunque, che esprimere soddisfazione per questo ulteriore risultato raggiunto a cui l’amministrazione comunale stava da tempo lavorando”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: