L’ondata di maltempo che ha interessato il versante tirrenico della Regione non ha risparmiato i Lepini, sferzati da un vento particolarmente forte soprattutto nella giornata di domenica. Gravi conseguenze, fortunatamente, non sono state riscontrate, ma sono state diverse le segnalazioni arrivate alle forze preposte per una serie di disagi causati dal maltempo, dal vento in alcuni casi, dall’intensità della pioggia in altri. Il caso più eclatante, come detto fortunatamente senza gravi conseguenze, si è verificato nel tratto di via Ninfina II a cavallo tra i Comuni di Bassiano e di Sermoneta. Uno degli alberi che rende unico il tratto di strada comunemente chiamato Vallone, che conduce da Bassiano all’abbazia di Valvisciolo nel territorio di Sermoneta, è stato letteralmente sradicato ed è piombato sulla carreggiata, all’altezza di uno dei tornanti. In quel momento non transitava alcun veicolo, elemento che ha evitato quella che probabilmente sarebbe stata una tragedia. La segnalazione è arrivata tempestivamente e altrettanto tempestivo è stato l’intervento della locale Protezione Civile, coordinati dal consigliere comunale Fabio Alessandroni, delegato del sindaco Domenico Guidi per questo particolare settore. I volontari hanno lavorato duramente, armati degli attrezzi del mestiere e incuranti delle precipitazioni particolarmente intense in quella fascia oraria. Contestualmente si sono occupati anche del regolare deflusso delle vetture e in un’ora circa hanno tolto di mezzo il pesante arbusto, raccogliendo anche i complimenti dello stesso sindaco Domenico Guidi, che sul proprio profilo Facebook li ha pubblicamente ringraziati per l’eccellente lavoro svolto.