La Benacquista Assicurazioni Latina Basket si è preparata con impegno e determinazione nel corso della settimana per affrontare il settimo turno del Campionato di Serie A2 Old Wild West che la vedrà sfidare la MRinnovabili Agrigento sul parquet siciliano del PalaMoncada. Palla a due in programma per domani 10 novembre alle ore 18:00.
Una trasferta lunga e difficile per il team nerazzurro, che sul suolo siciliano si troverà di fronte un avversario temibile. Dopo la vittoria nel derby con Capo d’Orlando della scorsa settimana, Agrigento ha il morale alto e rinnovata fiducia nei propri mezzi. La MRinnovabili (e una gara da recuperare con Treviglio) ha 6 punti in classifica, in condivisione con Treviglio, Napoli, Tortona e Trapani, e delle ultime 5 partite disputate ne ha vinte 3.La Benacquista, a quota 8 punti in classifica, precede di soli 2 punti la Fortitudo e, come i siciliani, ha conquistato una vittoria nel turno precedente superando Torino. Domenica sarà, quindi, una partita delicata e complessa al tempo stesso con due formazioni pronte a darsi battaglia dal primo all’ultimo minuto. Se i siciliani hanno il desiderio di tornare a vincere di fronte al proprio pubblico, i nerazzurri sono determinati nel voler tornare al successo lontano dalle mura amiche del PalaBianchini: «Reduce da un’ottima vittoria a Capo d’Orlando, Agrigento si sta dimostrando una squadra solida. La coppia di americani è davvero importante e produce una media di più di 30 punti a partita». conferma il vice allenatore Giuseppe Di Manno. La MRinnovabili ha un roster di buon livello e: «il gruppo dei giocatori italiani è esperto e affidabile. Tra di loro spiccano la solidità di Chiarastella e l’estro di Ambrosin e Pepe in fase realizzativa» come evidenzia il tecnico della Benacquista.
Capitan Raucci e compagni sono chiamati, quindi, a scendere in campo con forte determinazione e a rimanere concentrati sia in difesa, che in attacco, per provare a conquistare due punti preziosi: «Domenica al PalaMoncada, servirà una prova di carattere per tornare a vincere in trasferta» conclude coach Di Manno.