La società Percorsi srl ha in gestione il Parco Pubblico Comunale di Norma (LT). All’interno è collocato un piccolo chiosco dove, per non limitare la stagione alla sola estate, é stato collocato un gazebo per permettere ai numerosi ragazzi di ripararsi anche nei mesi invernali. Il Comune di Norma, con ordinanza 50-19, ha ordinato alla società Percorsi srl di rimuovere quello che é stato considerato un abuso edilizio entro trenta giorni. La stessa società ha reso noto che la concessione da parte del Comune di Norma é nata e finalizzata a valorizzare il parco come elemento di tutela dell’ambiente e come spazio pubblico di relazione, a salvaguardare l’ambiente e il patrimonio naturale promuovendo i parchi come luoghi in cui fare esperienza del contatto con la natura, per promuovere i parchi come luogo di aggregazione educativa-ricreativa per tutti i cittadini ed in particolare per i giovani, per valorizzare i parchi come luoghi di promozione e di crescita dei rapporti tra le associazioni e per garantire la sicurezza delle persone che frequentano l’area del parco pubblico. Da ciò é emersa l’indignazione degli esponenti della società Percorsi srl: “Ci sembra un controsenso che il Comune colpisca se stesso e quindi la sua stessa collettività. La stessa normativa L.R. 11 Agosto 2008, n. 15, art.15 comma 4 Vigilanza sull’attività urbanistico-edilizia, attesta che se il Comune deliberasse l’interesse prevalente del pubblico non si procederebbe alla demolizione”.