Nessuna tolleranza contro chi abbandona i rifiuti sul territorio. Nei giorni scorsi qualche furbo ha abbandonato alcuni sacchi di rifiuti al parcheggio di via Madonna delle Grazie: “Un gesto inqualificabile. Abbiamo inviato sul posto – tuona il sindaco Giuseppina Giovannoli – la Polizia locale e gli addetti della Servizi Industriali che si occupa della raccolta differenziata nel nostro Comune: insieme stanno identificando l’autore dello scempio per procedere con la sanzione per abbandono di rifiuti. Stessa cosa si sta facendo con altri rifiuti abbandonati in pianura”. Non solo. Nei giorni scorsi qualche “incivile” ha dato fuoco al cassonetto Igenio a disposizione delle attività commerciali del centro storico: “Chi sta tentando di lanciare segnali all’amministrazione comunale sappia che sta facendo un danno a tutta la comunità. Dobbiamo reagire tutti insieme – ha aggiunto il primo cittadino – contro chi sta cercando di sporcare il nostro territorio”. L’amministrazione comunale ha voluto ricordare che per ogni problema o disservizio, Servizi Industriali ha un numero verde (800319300) per segnalazioni e lamentele, si può scrivere una mail a segnalazionisermoneta.si@gmail.com, all’ufficio tecnico del Comune, c’è inoltre un ecocentro in via Codacchio – zona industriale aperto il martedì (ore 14-17) e sabato (ore 7-14): “Con l’occasione – ha spiegato il delegato all’Ambiente Bruno Bianconi, intervenendo sull’argomento – annunciamo che stanno partendo i controlli con le fototrappole posizionate nei luoghi in cui è più frequente l’abbandono selvaggio dell’immondizia: strade, parchi pubblici, centro commerciale. Puniremo gli incivili che sporcano il territorio: lo dobbiamo alla quasi totalità dei cittadini che si impegnano per differenziare i rifiuti, salvaguardando l’ambiente a beneficio di tutti noi e delle future generazioni, ha concluso il consigliere delegato al ramo. Quello del rispetto dell’ambiente e della delicata gestione della raccolta differenziata, con l’obiettivo dichiarato anche di aumentarne le percentuali, è stato uno dei cavalli di battaglia della campagna elettorale della lista a sostegno di Giuseppina Giovannoli, che sta cercando di mettere in pratica le prime azioni per il raggiungimento dello stesso obiettivo.