Il 4 agosto a Gaeta nel corso del pomeriggio militari della locale tenenza, al termine di accertamenti, deferivano all’A.G. in stato di libertà, un cittadino tedesco 49enne, senza fissa dimora che, nel corso del pomeriggio, utilizzando un pennarello imbrattava alcuni stabili e monumenti pubblici apponendovi diverse scritte in lingua tedesca. in particolare l’uomo deturpava uno stabile di proprietà privata, ubicato dinanzi alla Chiesa dell’Annunziata, ricadente in area storica, il Circolo militari di proprietà del demanio in via Annunziata, una lapide del monumento marina militare italiana, denominato “area torretta sommergibile”, posizionato dinanzi alla base “Pol Nato”, in via Lungomare Caboto e una lastra in marmo della biblioteca comunale, stabile di proprietà del Comune di Gaeta, in via Annunziata.