Si è spento nella tarda serata di ieri, poco meno di 5 mesi dopo il gravissimo incidente che lo aveva visto coinvolto lo scorso 27 febbraio e che era già costato la vita ad Alessio Pietricola, 33enne, e Giancarlo Lanni, 54enne, entrambi originari di Sonnino, Luigi Bucciarelli, 74enne imprenditore di Sezze. Nell’incidente stradale avvenuto alle 5 del mattino del 27 febbraio scorso sulla Migliara 47 tra i Comuni di Sezze e Pontinia all’altezza del semaforo (lampeggiante in quel momento), ad avere la peggio furono i due occupanti della Citroen C2 che viaggiavano in direzione di via Appia, mentre Bucciarelli, a bordo della sua Mercedes Cl 500, era uscito fuori strada e la sua macchina aveva preso fuoco. Apparso subito in gravi condizioni, era stato trasportato al Goretti di Latina, dove aveva subito diversi interventi prima del trasferimento alla clinica Mater Dei di Roma per la lunga fase di riabilitazione. Ieri sera un crollo improvviso e la morte nella clinica romana. Molto conosciuto in città per le sue attività imprenditoriali nei settori del commercio alimentare, con la struttura operativa in località Boccioni, e in quello sanitario, con il laboratorio medico “Clin Audit San Carlo”, Bucciarelli per tanti anni è stato presidente della società calcistica Vis Sezze, ruolo che ha abbandonato dopo la fusione tre le diverse società presenti in città.