Non sono più tollerabili le continue interruzioni del flusso idrico nelle zone di Tufette, Monticchio e via Romana Vecchia. Disagi continui per i residenti, costretti a fare scorte in casa di taniche di acqua per potersi lavare o per cucinare. Disagi accentuati dall’arrivo del caldo di questi giorni. Questo in sostanza il contenuto della lettera che il sindaco di Sermoneta Giuseppina Giovannoli ha scritto ai vertici di Acqualatina, diffidando la società a ripristinare il regolare flusso idrico con somma urgenza “al fine di assicurare il diritto dei cittadini-utenti ad usufruire di un bene fondamentale quale è l’acqua”. “Sono mesi che al Comune di Sermoneta pervengono numerose segnalazioni da parte dei cittadini riguardo ripetute interruzioni del flusso idrico, in modo particolare in quest’ultima settimana”, si legge nella nota di diffida. Con la stessa lettera, il sindaco ha convocato un incontro in Comune per il prossimo mercoledì 19 giugno alle ore 15 presso il Municipio di Sermoneta, “al fine di valutare le problematiche e adottare le opportune soluzioni per il ripristino della regolarità del servizio idrico”.